Home

David di Donatello: la 60esima edizione in diretta su Sky

Sarà affidata a Sky, in diretta in prima serata dagli studi Elios di Roma, la premiazione della 60esima edizione dei David di Donatello. Intanto il presidente Sergio Mattarella, nella consuetudinaria cerimonia al Quirinale, nel salone dei Corazzieri, ha consegnato riconoscimenti speciali a Gina Lollobrigida e Paolo e Vittorio Taviani.

A loro il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha consegnato l’alta carica di “simboli del cinema italiano, a loro va la riconoscenza del nostro Paese”. Omaggio anche a Ennio Morricone, fresco vincitore dell’Oscar. Poi una riflessione sullo stato del cinema italiano: “Vi vedo in forma e combattivi. Resto convinto che il cinema ha ancora tanto da dare alla società e che continuerà ad avere un ruolo importante, anche se, ovviamente, dovrà compiere nuove scelte creative, migliorare organizzazione e strumenti, sperimentare inedite sinergie. Non credo a una distinzione netta tra cinema impegnato e non. Il cinema, nel suo complesso, è cultura e alta professionalità. È, al tempo stesso, memoria e specchio del presente. Radici e immaginazione. Nella società globale, dove le informazioni corrono sempre più veloci, il cinema può aiutare la società a rinsaldare le reti di connessione”.

Applausi e affetto anche per Adelina Ponti Caligari, la madre di Claudio, che accompagna il film postumo del figlio, “Non essere cattivo”, forte di sedici candidature così come “Lo chiamavano Jeeg Robot” dell’esordiente Gabriele Mainetti. Il film di Caligari compare nelle cinquine come miglior film e miglior regista insieme a “Fuocoammare” di Gianfranco Rosi, “Il racconto dei racconti – Tale of Tales” di Matteo Garrone, “Youth – La giovinezza” e la commedia di Paolo Genovese “Perfetti sconosciuti”.

Presenti buona parte dei candidati: Claudio Santamaria in lizza come miglior attore per” Lo chiamavano Jeeg Robot” insieme a Luca Marinelli e Alessandro Borghi per  “Non essere cattivo” (candidati anche per Jeeg e Suburra) e Marco Giallini e Valerio Mastandrea per “Perfetti sconosciuti”. Tra le donne la gara è tra Sabrina Ferilli protagonista di “Io e lei” e Valeria Golino interprete di “Per amor vostro”, Anna Foglietta per “Perfetti sconosciuti”, Astrid Berge’s-Frisbey (Alaska), Paola Cortellesi (Gli ultimi saranno ultimi), Juliette Binoche (L’attesa), Ilenia Pastorelli (Lo chiamavano Jeeg Robot). Tra i film “Youth – La giovinezza” di Paolo Sorrentino si presenta con 14 nomination, “Il Racconto dei racconti” di Matteo Garrone con 12, “Perfetti sconosciuti” di Paolo Genovese con 9, “La corrispondenza” di Giuseppe Tornatore con 6, “Suburra” di Stefano Sollima con 5 e “Fuocommare” di Gianfranco Rosi con 4.

Nel corso della cerimonia, che si terrà a partire dalle 20.50 condotta da Alessandro Cattelan, ci saranno diversi omaggi, tra cui quello ad Ettore Scola da parte di Pif. E interventi speciali firmati “The Jackal”. Tra le personalità chiamate in veste di presentatori ci saranno Stefano Accorsi, Giuseppe Battiston, Paola Cortellesi, Saverio Costanzo, Matilde De Angelis, Christian De Sica, Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo, Anna Foglietta, Matilde Gioli, Valeria Golino, Francesco Pannfino, Nicola Piovani, Michele Placido, Vittoria Puccini, Gabriele Salvatores, Giuliano Sangiorgi, Toni Servillo, Vittorio Storaro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico