Italia

AULA, Seduta 606 – Approvate in via definitiva le Riforme costituzionali con il superamento del bicameralismo paritario

Roma – AULA, Seduta 606 – Approvate in via definitiva le Riforme costituzionali con il superamento del bicameralismo paritario

ODG | Resoconto Stenografico | Resoconto Sommario

La Camera, con 361 voti favorevoli e 7 contrari (le opposizioni non hanno partecipato al voto), ha approvato in via definitiva il disegno di legge costituzionale (C. 2613-D) Disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del CNEL e la revisione del titolo V della parte II della Costituzione (Approvato, in prima deliberazione, dal Senato, modificato, in prima deliberazione, dalla Camera, modificato, in prima deliberazione, dal Senato, approvato, senza modificazioni, in prima deliberazione, dalla Camera e approvato, in seconda deliberazione, con la maggioranza assoluta dei suoi componenti, dal Senato).

Nella parte antimeridiana della seduta odierna ha avuto luogo lo svolgimento di interrogazioni sui seguenti argomenti: elementi ed iniziative in merito alle ricadute occupazionali derivanti dal piano industriale della società Whirlpool (Bossi – LNA; Ricciatti – SI-SEL); iniziative di competenza per l’avvio delle indagini, da parte della Commissione umanitaria internazionale, in merito agli attacchi aerei che hanno colpito il centro traumatologico Kunduz in Afghanistan, gestito da Medici senza frontiere (Zampa – PD); stato di attuazione della “Strategia per la crescita digitale 2014-2020” (Liuzzi – M5S).

Per il Governo sono intervenuti il Sottosegretario per il lavoro e le politiche sociali Massimo Cassano, il Viceministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale Mario Giro e il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri Angelo Rughetti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico