Home

Armi e munizioni, scoperto arsenale nel quartiere Arghillà di Reggio Calabria

Reggio Calabria – I carabinieri della compagnia di Reggio Calabria hanno sequestrato, in un alloggio popolare situato in località “Villaggio Arghillà Nord”, disabitato ma munito di porta blindata, numerose armi e munizioni, di diverso calibro, tra cui quattro fucili, tre pistole, due penne-pistola artigianali, tre cartucciere, tre silenziatori e strozzatori per fucili e oltre mille cartucce per fucile e pistola.

Le armi, di cui in parte con matricola visibile ed altre con matricola abrasa o punzonata, sono state sottoposte a sequestro e saranno inviate al Reparto investigazioni scientifiche dell’Arma al fine di effettuare ulteriori accertamenti finalizzati a verificare se le stesse possano essere stata impiegate in recenti episodi di fuoco in città.

Sul posto i carabinieri della Sezione Investigazioni Scientifiche di Reggio Calabria per effettuare approfonditi rilievi, anche sull’abitazione a cui sono stati apposti i sigilli per successivi accertamenti.

Prosegue, quindi, l’azione preventiva e repressiva da parte dell’Arma delle dinamiche criminali attive in quel territorio e che spesso coinvolgono l’intero centro cittadino. Nel mese di marzo, un altro intervento massivo aveva interessato il Villaggio Arghillà, nel corso del quale i carabinieri avevano tratto in arresto 15 persone per il reato di furto di energia elettrica e di acqua aggravati all’interno degli alloggi popolari ove gli stessi dimorano.

Al’interno delle abitazioni oggetto di perquisizione domiciliare, i militari avevano accertato l’esistenza di allacci abusivi alla rete elettrica, nonché alla conduttura idrica comunale, in grado di alimentare gli appartamenti ubicati nel comparto 6.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico