San Felice a Cancello - Santa Maria a Vico - Arienzo - Cervino

“Zitta, altrimenti ti ammazzo”. Tenta di scippare collanina a insegnante: arrestato

Santa Maria a Vico – I carabinieri di Santa Maria a Vico, coordinati dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, agli arresti domiciliari, nei confronti di Massimo Di Maso, 36 anni, di Afragola (Napoli), ritenuto responsabile del reato di tentata rapina in concorso e lesioni ai danni di un’insegnante della scuola superiore “Vittorio Bachelet” della cittadina casertana, in via Strettola.

L’uomo, intorno alle 13 dello scorso 22 marzo, posizionato nel parcheggio dell’istituto scolastico, non appena l’insegnante terminava le lezioni e si metteva a bordo della propria autovettura, raggiungeva la donna e l’afferrava violentemente al collo nel tentativo di strapparle la collana, urlandole “Stai zitta non strillare, se strilli ti ammazzo”.

La docente, con fermezza, riusciva ad attirare l’attenzione dei dipendenti della scuola e degli alunni suonando il clacson, pertanto il malvivente si dava a precipitosa fuga a bordo di un’auto condotta da un complice. Intanto, la vittima, visitata al Pronto soccorso dell’ospedale di Maddaloni, veniva medicata per escoriazioni al collo e giudicata guaribile in cinque giorni.

Le immediate investigazioni condotte dai militari dell’Arma, anche attraverso l’acquisizione di telecamere presenti nelle vicinanze del luogo della tentata rapina e accertamenti sull’autovettura utilizzata dal malviventi, consentivano di individuare il 36enne napoletano e il suo complice, quest’ultimo denunciato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico