Aversa

Napolitano (Aversa 5stelle): “Una Consulta per valorizzare il patrimonio artistico”

Aversa – Valorizzare il patrimonio artistico e storico della città. Un punto importante per il rilancio di Aversa per gli attivisti di Aversa a Cinque Stelle che è stato analizzato in dettaglio dal portavoce-candidato sindaco Domenico Napolitano, esperto nel settore per l’attività professionale.

“Per la valorizzazione e la tutela del patrimonio artistico di Aversa sarebbe importante – afferma – insediare presso il Comune, una Consulta per la valorizzazione del Patrimonio artistico, monumentale, storico e musicale, con potere di indirizzo e proposta rispetto alle iniziative dell’ente locale”.

“L’organismo – continua – sarebbe finalizzato alla partecipazione e alla valorizzazione di quell’enorme patrimonio umano, culturale e associativo, che finora è stato l’unico custode, o almeno ha tentato di esserlo, della memoria della bellezza delle cose, dello sconfinato patrimonio aversano, fatto di vicende e testimonianze artistiche, anche immateriali, uniche in Europa e che purtroppo, finora, nessuna amministrazione ha saputo trasformare in ricchezza concreta per la città”.

“Alla Consulta – sottolinea Napolitano – potrebbero aderire, previa richiesta, tutte le Associazioni culturali del territorio che lo desiderino, con particolare rilevanza a quelle che in questi anni hanno sostenuto iniziative di evidente rilevanza nazionale (penso, ad esempio, al Premio Bianca d’Aponte), i cittadini, tutte le associazioni del terzo settore che si sono distinte in ambito musicale, artistico e storico, gli studiosi e i giornalisti, che in questi anni si sono evidenziati per il loro contributo scientifico nella ricerca”.

“La partecipazione alla Consulta, costituirebbe – fa osservare il portavoce dei pentastellati – una grande risorsa per la politica e l’amministrazione, quante volte abbiamo assistito, salvo rare eccezioni, a dichiarazioni generiche e frammentarie di alcune nostre cariche pubbliche nel tentativo di districarsi tra Angioini, Etruschi, Jommelli, Normanni, Guitmondo o, ad interventi privi di programmazione, estemporanei, senza la partecipazione dei cittadini e ricadute concrete sulla città?”.

“In questo quadro generale – sostiene Napolitano – la Consulta sarebbe un catalizzatore per tutte le componenti che agiscono insieme all’interno dello stesso contesto, entro esperienze fortemente radicate sul territorio e tenacemente sostenute dalle comunità che lo abitano, legando fortemente l’attività culturale alle ricadute che essa può produrre a beneficio del territorio”.

“Insomma – continua – è un tentativo, in linea con il principio generale di raggiungere gli obiettivi facendo un passo dopo l’altro, evitando faraonici progetti che prevedono di mettere in bilancio somme impossibili, e contando di coinvolgere nel processo le forze sociali del terzo settore, del volontariato sociale e culturale, la scuola pubblica”.

Un percorso concreto, da arricchire strada facendo magari – continua – con contributi inattesi, quali il recupero definitivo dell’ex Ospedale di Sant’Eligio (Casa del fascio), una delle molte strutture comunali”. “Anche a costo di ripetermi, ricordo – aggiunge Napolitano – quanto già scritto sul fenomeno dei due ‘Brand’ cittadini, i nostri grandissimi compositori. Le opere dei nostri Domenico Cimarosa e Niccolò Jommeli sono nelle stagioni teatrali dei migliori teatri del mondo”.

“A puro titolo esemplificativo, – conclude Napolitano – possiamo valutare il confronto con Salisburgo, la città che diede i natali a Mozart è meta di un turismo culturale legato esclusivamente alla figura del suo compositore. Ha due teatri, sette musei, quattro Festival Musicali e una delle più importanti Accademie Musicali del Mondo. Mozart è onnipresente a Salisburgo. Ci sono alberghi, caffè e ristoranti che portano il suo nome.  Per non parlare dei negozi di souvenir che offrono immagini e figurine del famoso compositore in tutte le misure.  Non esiste gadget, che non sia collegato a lui”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico