San Felice a Cancello - Santa Maria a Vico - Arienzo - Cervino

Gli studenti di Santa Maria a Vico in Regione, Zinzi presiede il Consiglio

“La partecipazione attiva è la prima forma di consapevolezza, necessaria per attuare qualsiasi processo di cambiamento. Quando poi l’interesse alla vita delle istituzioni proviene dai più giovani, significa che siamo sulla strada giusta”.

A dichiararlo è stato il consigliere regionale di Forza Italia, Gianpiero Zinzi, che questa mattina ha presieduto una seduta di Consiglio regionale nell’ambito del progetto ‘Ragazzi in Aula’.

A sedere tra i banchi dell’Assise è stata una rappresentanza di studenti dell’Istituto Superiore “Majorana/Bachelet” di Santa Maria a Vico che questa mattina ha illustrato, e poi approvato, una proposta di legge in materia di ‘Valorizzazione dei beni culturali attraverso l’associazionismo scolastico’.

“E’ stato un piacere accogliere i docenti ed i ragazzi che si sono mostrati molto interessati ai meccanismi di funzionamento del Consiglio. La politica, spesso litigiosa, produce l’effetto di allontanare i cittadini dalle istituzioni. Progetti come ‘Ragazzi in aula’ aiuta a riportare il nostro compito nella giusta prospettiva. La proposta presentata dagli studenti tocca un tema a me molto caro. Si tratta di un’iniziativa lodevole, un esempio di partecipazione sana che va premiata. Per questo motivo inserirò i loro spunti presentati oggi nella proposta di legge in materia di beni culturali che è all’esame delle Commissioni”.

Alla giornata ha preso parte anche il consigliere regionale Alfonso Piscitelli.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico