Sant’Arpino

Elezioni Sant’Arpino, “Oltre” si spacca su alleanza con “Al Centro”

Sant’Arpino – Il circolo “Sant’Arpino Oltre” si spacca sull’alleanza con “Sant’Arpino al Centro” in vista delle prossime amministrative. Dopo la smentita sull’accordo da parte del presidente Domenico Iovinella (leggi qui), gli altri componenti del circolo – l’assessore Nicola Chianese e i consiglieri comunali Gianluca Fioratti e Imma Quattromani – confermano invece l’alleanza con “Al Centro”, chiarendo che è il frutto di una decisione della “maggioranza del gruppo”.

A tal proposito, il circolo “Oltre” rende pubblica una mozione interna al gruppo che chiede a Iovinella di ritirare la candidatura a sindaco. Documento risalente allo scorso 31 marzo ma sul quale Iovinella non ha mai dato risposta.

“Ci vediamo, nostro malgrado – affermano Chianese, Fioratti e Quattromani – costretti a pubblicare un documento interno al gruppo Sant’Arpino Oltre che avremmo preferito tenere gelosamente custodito, al fine di evitare facili speculazioni tese a ledere la dignità e la credibilità delle persone coinvolte. Ma per onore della verità, per ristabilire l’importanza della cronologia degli eventi, e per ben distinguere la correttezza e la coerenza delle azioni intraprese, riteniamo inevitabile la pubblicazione del seguente documento invitando ognuno a leggere con attenzione e constatare con quanto garbo ed educazione, la maggioranza del gruppo, ha evidenziato le criticità insormontabili che ci siamo trovati di fronte e chiesto al diretto interessato una soluzione, una diversa strategia che fosse funzionale al gruppo e non a sterili personalismi. Nostro malgrado la risposta è stata: il nulla”.

“Evitando di perderci nell’esposizione di ulteriori dettagli cronologici e comportamentali che fanno parte della storia e della vita interna del gruppo, che possono poco interessare ad una platea più ampia – sottolineano – confermiamo il comunicato del 2 aprile scorso in tutto il suo contenuto, che vede ‘Sant’Arpino Oltre’ e ‘Sant’Arpino al Centro’ uniti nel percorso che ci porterà alla prossima competizione elettorale.

Per cui invitiamo chiunque che si ritenga parte integrante di ‘Sant’Arpino Oltre’ a non prendere posizioni e pronunciarsi con deliranti comunicati che non siano condivisi dalla base del gruppo, invitando nello stesso tempo eventuali “infiltrati” ad astenersi da facili giudizi deviati a causa della mancanza di informazioni, di disinformazioni costruite ad arte o peggio ancora da chi i documenti li nasconde ad arte”.

Ecco la mozione: 

Condividendo le preoccupazioni espresse da diversi partecipanti alle attività relative a questo periodo pre-elettorale, più precisamente l’impellenza della ristrettezza dei tempi, per l’individuazione della migliore strategia per ottenere il massimo risultato dalle energie profuse finora: vincere la prossima competizione per stare a pieno titolo al governo del paese.

Atteso che ad oggi, a seguito di incontri serrati con i vari attori della politica locale, non si è riusciti a trovare convergenze, non sui programmi e le idee, ma sull’indicato nostro candidato a Sindaco, urge una approfondita analisi al fine di ristabilire l’ordine delle cose e delle priorità che regolano la civile convivenza di una qualsiasi comunità e quindi anche di un qualsiasi gruppo politico che si accinge a candidarsi al governo del Paese.

Stabilire se è prioritario l’obiettivo del gruppo (governare) o salvaguardare ambizioni personali, comprensibili ma non condivisibili, che mettono a rischio la stessa solidità del gruppo frutto di anni di lavoro e confronto serrato.

Altre storie di gruppi locali, recenti, ci obbligano a riflettere con celerità e decidere assumendosene la responsabilità, di fronte a tutta la base costituente il gruppo, ma la base storica, evitando pericolose infiltrazioni dell’ultima ora che rasentano l’anarchia più totale preludio allo sfascio.

Tutto quanto premesso, evitando di dilungarsi nell’esposizione di comportamenti spiacevoli verificatisi negli ultimi giorni che hanno rasentato il disprezzo della dignità delle persone coinvolte e personalmente esposte nelle trattative in corso, i sottoscritti e firmatari del seguente documento, rappresentanti la maggioranza del gruppo di Sant’Arpino Oltre, maggioranza storica, prendono atto che è inopportuno continuare a spendersi su una linea che ad oggi non ci vede ne vincenti e ne protagonisti nell’eventuale composizione di future  compagini elettorali , per cui si rende necessario cambiare strategia e rinunciare alla sponsorizzazione strenua del nostro designato candidato a Sindaco, optando per una convergenza con gruppi politici affini ove venga riconosciuto ed elevato il peso specifico di Sant’Arpino Oltre, con gli opportuni “contrappesi” pre e post elettorali.

Chiediamo, con la stima e l’amicizia di sempre, e ringraziandolo per le energie finora profuse, e che siamo certi che non saranno da meno a partire da domani, all’amico Mimmo Iovinella di prendere atto di quanto esposto e di ritirare la propria candidatura a sindaco per il bene superiore del gruppo. 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico