Aversa

Elezioni Aversa, Dello Vicario: “La nostra è la coalizione ufficiale del centrodestra”

Aversa – Settimana decisiva questa appena iniziata per decidere le sorti del centrodestra ed in particolare la presenza o meno alle prossime elezioni amministrative del 5 giugno di Forza Italia, Fratelli d’Italia, Balena Bianca, Democrazia Cristiana ed alcune liste civiche tra cui ‘Aversa Protagonista’ che elenca nelle sue fila ex amministratori di primo piano quali Nicola De Chiara, Isidoro Orabona e Mario Tozzi.

In questi giorni, infatti, il nuovo commissario cittadino degli azzurri Francesco Bortone (nominato dalla senatrice Maria Rosaria Rossi, commissaria provinciale, dopo le dimissioni di Paolo Galluccio, passato armi e bagagli in ‘Forza Aversa’ insieme ad altri azzurri) sta tenendo una serie di incontri, il prossimo dei quali in programma proprio questa sera per verificare la possibilità di una presenza di una coalizione che dovrebbe vedere la coesistenza di almeno sei liste.

Candidato ideale a sindaco di questa collezione dovrebbe essere il consigliere comunale uscente e già vice presidente dell’amministrazione provinciale Gianpaolo Dello Vicario. Una scelta che, sebbene non ancora definitiva, ha fatto sì che vi fosse una spaccatura con l’altra parte di Forza Italia, quella che con Galluccio ha dato vita a ‘Forza Aversa’ scegliendo di appoggiare alla carica di sindaco il presidente regionale e provinciale dell’Ordine degli Architetti, Enrico De Cristofaro.

“La nostra – ha dichiarato Dello Vicario che, per il momento sceglie di glissare sulla scelta del candidato a sindaco – è la coalizione ufficiale di centrodestra grazie alla presenza di forze politiche nazionali e non esclusivamente di liste civiche”. L’ex vicepresidente della Provincia rivela anche che ci sarebbe già una lista quasi ultimata giusto mix tra rinnovamento e conferme del passato che, seppure non riuscirà a confermare i risultati più che brillanti degli anni scorsi, farà in modo che Forza Italia continuerà ad essere il principale partito cittadino.

Intanto, sulla sponda opposta, si amplia la coalizione guidata dal candidato sindaco De Cristofaro. Il coordinatore regionale Alfonso Letizia ha annunciato la “piena e incondizionata adesione al progetto politico di Enrico de Cristofaro. La Città di Aversa ha bisogno di una guida che abbia coscienza e determinazione. De Cristofaro è la persona giusta per Aversa. Da anni vive il territorio con passione, conosce il territorio nelle sue eccellenze e nelle sue criticità”.

Sulla stessa lunghezza anche il presidente del movimento politico Libertas, Antonio Fierro, ex dirigente dell’Iri (istituto ricostruzione industriale), che ha sottolineato come “Enrico de Cristofaro è il candidato giusto per la Città di Aversa. Una persona di grandi capacità e competenze umane e professionali che rimetterà al cento del dibattito il bene comune degli aversani”.

Nelle prossime ore infine dovrebbe essere resa nota la presenza o meno del Movimento 5 Stelle Aversa alla competizione elettorale. Come ricordato nei giorni scorsi dal portavoce e candidato sindaco in pectore dei pentastellati, Domenico Napolitano, si dovrà conoscere l’esito della decisione del movimento in merito alla presenza del simbolo del M5S ad Aversa, Nel campo grillino da sciogliere anche il nodo delle due proposte avanzate al centro e cioè la candidatura Mariagrazia Mazzoni è quella di Napolitano. La prima eletta nel corso di un’assemblea contestata dagli altri che, successivamente, hanno dato vita ad una competizione sul web che ha portato alla ulteriore scelta di Napolitano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico