Aversa

Caritas e migranti, le segnalazioni giunte a Capasso sono infondate

Aversa – Sicuramente è stato male informato il consigliere comunale Rosario Capasso, leader di “Aversa a Testa Alta”, che, aderendo ad una protesta arrivatagli dai residenti degli edifici posti intorno piazza Crispi, ha chiesto lo spostamento della sede della Caritas diocesana di via Golia, attribuendo il denunciato degrado della zona circostante l’Ente e della piazza realizzata ex novo dall’amministrazione Sagliocco agli extracomunitari che si recano nel centro (leggi qui).

E’ bastato raggiungere la zona, controllando sia piazza Crispi che l’area circostante la sede della Caritas, per renderci conto che le cose non stanno come segnalato.

Forse la segnalazione è finalizzata a liberare l’edificio che ospita la Caritas per interessi che Capasso saprà scoprire?

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico