Carinaro

Carinaro, Centrella: “Masi dice menzogne, io mai iscritto al Pd”

Carinaro – “Mentire sulla reputazione delle persone, significa aver terminato tutte le argomentazioni valide per far valere il proprio pensiero”. Così Bruno Centrella, candidato alle ultime comunali per la civica “Uniti per Cambiare”, oggi componente del MeetUp “Cittadini 5 Stelle Carinaro”, esordisce nel replicare al professor Biagio Masi, ex segretario cittadino del Partito Democratico, il quale, in un intervento pubblicato su queste colonne (leggi qui), ha ritenuto la sede del Pd attualmente “ridotta a un comitato elettorale del sindaco”. Ma a scatenare la reazione di Centrella non sono state le critiche al Pd, da cui si ritiene “lontano anni luce”, bensì un passaggio che lo riguardava.

“Prima di fare tutta un’erba un fascio – spiega Centrella – il professor Masi si documenti meglio sulla mia storia politica a Carinaro. Mi riferisco a quando menziona una mia presunta iscrizione al Pd ai tempi delle ultime elezioni amministrative. Ebbene, senza giri di parole le dico che: è tutto falso. Io non sono stato mai iscritto al Partito Democratico. E non si permetta di tirarmi in causa affermando cose non vere sul mio conto per appoggiare le sue tesi, che tra l’altro io non condivido”.

“Voglio far sapere a tutti, in particolare agli iscritti del Pd di Carinaro, – sottolinea l’ex candidato alle comunali – alle fazioni pro e contro l’Amministrazione, che quanto riportato sul mio conto da Biagio Basi è pura menzogna. Io non sono mai stato iscritto al Pd nel passato, né tantomeno lo sono adesso. Il mio modo di concepire la politica è distante anni luce da quello del Pd. Io sono per la trasparenza e per l’onestà, concetti che il Partito democratico ha abbandonato da qualche tempo. Un partito dove il malaffare e la corruzione sono all’ordine del giorno, non ha mai suscitato in me interesse, anzi ho cercato sempre di stare alla larga nonostante mi fossero rivolti continui inviti a iscrivermi”.

“Smettetela – sbotta Centrella – di buttare nella mischia anche chi come me non ha niente a che fare con voi. Avete ridotto il dibattito politico a un puro battibecco sulla conta delle tessere. Siamo stufi di veder pubblicate queste catene di Sant’Antonio, lunghe sequenze di articoli utili solo per far valere la propria bramosia di potere all’interno di un circolo locale ormai annientato da voi stessi per mancanza di lungimiranza politica. Per quanto mi riguarda, la prossima volta prima di parlare del sottoscritto informatevi meglio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico