Napoli

Napoli, un flash mob per dire basta ai morti sul lavoro

Napoli – Un flash mob per dire basta alle morti sul lavoro, organizzato in contemporanea allo sciopero dei lavoratori del comparto lapideo, dei marmi e delle cave.

È l’iniziativa organizzata giovedì mattina da Feneal, Filca e Fillea della Campania a Napoli, in piazza Trieste e Trento a pochi passi dalla Prefettura.

Caschi gialli da lavoro, con i nomi di operai morti in cantiere, poggiati su sagome di cartone riverse al suolo della strada per lanciare un segnale al governo.

Inaccettabili, secondo i sindacati, i dati sulle morti bianche in Campania. Il 22 aprile l’ultimo episodio accaduto in provincia di Napoli: due operai hanno trovato la morte lungo la statale 7bis. Con altri tre colleghi, feriti (di cui uno in gravissime condizioni) mentre stavano effettuando lavori stradali per conto di Anas.

Presenti i tre segretari territoriali di Feneal Uil, Fillea Cgil e Filca Cisl, Andrea Lanzetta, Giovanni Sannino e Giovanni d’Ambrosio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico