Aree

Elezioni Sant’Arpino, Di Monte e Di Serio aderiscono a “Speranza”

speranza futuro di monte

Sant’Arpino – L’intenso lavoro politico di “Speranza e Futuro” raccoglie altre importanti adesioni. Nell’assemblea programmatica, svoltasi domenica mattina nella sede di via D’Anna, davanti ad una platea gremita di iscritti e simpatizzanti, diverse personalità da anni attive nel campo politico e sociale hanno dato la propria adesione al progetto politico coordinato da Giuseppe Dell’Aversana.

Con piena convinzione ed entusiasmo hanno aderito al movimento, Loredana Di Monte, Ernesto Di Serio, Antonia Rocco, Alessandro Belardo, Rosa Di Serio, Mariapina Legnante. Una decisione che rafforza e qualifica un movimento che punta proprio sui giovani e sulla loro volontà di contribuire al rinnovamento.

“La decisione di abbracciare Speranza e Futuro – dichiara Loredana Di Monte, promotrice di tante battaglie civili – è stata una scelta ben ponderata, fatta con passione ed entusiasmo. La coerenza delle nostre idee ci ha portato a credere in un progetto reale, trasparente e condiviso. Ora bisogna lottare per cambiare Sant’Arpino”.

Anche l’architetto Ernesto Di Serio, da sempre impegnato nel campo ambientalista, si è pronunciato negli stessi termini sulla scelta. “Se oggi siamo qui, ciascuno forte del proprio percorso, – così dichiara l’architetto Di Serio – è perché pensiamo che sia nostro dovere non disperdere le forze competenti e propositive presenti sul territorio, solo uniti possiamo realmente cambiare e rilanciare il paese. Ritengo che questo movimento esprima le potenzialità giuste per migliorare l’ambiente in cui viviamo e sono pronto a dare il mio contributo”.

Durante l’assemblea, i cui lavori sono stati moderati dal presidente Stefano Cicala, il coordinatore Giuseppe Dell’aversana ha passato in rassegna il lavoro e le attività svolte finora, dopo aver effettuato un’attenta analisi del quadro politico che si profila in vista delle elezioni comunali prossime. Numerosi gli interventi dei membri e simpatizzanti del movimento che si sono succeduti durante l’assemblea manifestando entusiasmo per i nuovi aderenti e rimarcando i punti di forza che “Speranza e Futuro” sta dimostrando di avere sul campo.

“In questo scenario – così il presidente Cicala – Speranza e Futuro è l’unica realtà che dimostra nei fatti di avere le idee chiare, perché chiara è l’impronta ed il segnale di svolta che vogliamo dare al futuro politico ed amministrativo del paese”.

Sono stati poi ricordati gli appuntamenti che vedranno impegnato il Movimento durante questa settimana. Lunedì 4 aprile, alle ore 19, si riunirà il tavolo sull’Urbanistica, Martedì, alle 19, sarà la volta del tavolo sulla macchina comunale e Giovedì, sempre alle 19, si riuniranno congiuntamente i tavoli Ambiente e Tributi con la presenza in sede delle Guardie Ambientali, un’organizzazione di volontari attiva nel controllo e nella difesa del territorio.

Prosegue, quindi, la stesura dei programmi elettorali, che adesso vedrà arricchirsi delle istanze e proposte provenienti dai neo membri. Mercoledì 6 aprile, alle ore 19, si terrà, inoltre, il seminario settimanale di “Speranza e Futuro” dal titolo: “Un’Idea Forte: La Promozione della Città Atellana”. A relazionare, sul futuro della conurbazione atellana, saranno il professor Giuseppe Limone, docente di Filosofia della Politica e del Diritto presso la Sun e l’architetto Salvatore Di Leva, progettista del Parco archeologico atellano.

Lunedì 11, nella sede di via D’Anna, per un seminario sulla Legalità, sarà presente il magistrato Giovanni Conzo, già sostituto alla Direzione distrettuale antimafia di Napoli ed oggi procuratore aggiunto a Benevento.

Ormai gli appuntamenti politici si susseguono a ritmo incalzante da mesi ed anche per questo sono in tanti a riconoscere la validità di questo spazio politico, oltre che ad apprezzare la qualità del progetto guidato dal coordinatore politico Giuseppe Dell’Aversana. “Abbiamo tracciato sin dall’inizio una linea politica ben precisa – dichiara Dell’Aversana – ed è proprio questa chiarezza che ci ha permesso di svolgere questo fruttuoso lavoro politico e di raccogliere oggi queste importanti adesioni. Stiamo catalizzando le migliori energie presenti sul territorio santarpinese, questo dà concretezza al nostro progetto che sta crescendo in qualità e quantità”.

Una mattinata importante, dunque, quella di domenica per il movimento che sta crescendo grazie alla progettualità e all’operatività che disvela, dimostrando di avere tutte le carte in regola per essere un progetto estremamente competitivo nell’ambito dell’imminente appuntamento elettorale di giugno.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico