Napoli

Trans sgozzato a Napoli, fermato presunto assassino

Napoli – Il corpo senza vita di un transessuale, Salvatore Piscopo, 65 anni, conosciuto come “Piccola Ketty”, è stato scoperto domenica nel quartiere Fuorigrotta di Napoli, all’interno di una auto parcheggiata in viale Giochi del Mediterraneo. Il cadavere presentava una profonda ferita alla gola.

L’allarme è stato dato da una segnalazione telefonica da parte di tre ragazzi che, percorrendo la strada, hanno notato una Fiat 500 L bianca che andava a sbattere contro una Hyundai I10 per poi allontanarsi velocemente. I ragazzi si sono quindi avvicinati nella 500 hanno notato una persona riversa priva di sensi.

Sul posto è intervenuta la polizia che, poco dopo, ha rintracciato l’aggressore. Si tratta di un giovane che sarebbe in cura per problemi psichiatrici. Dietro l’omicidio potrebbe esserci una lite con la vittima. Ma si ipotizza anche una rapina finita male.

Dagli accertamenti è emerso che una donna aveva segnalato al commissariato di Pozzuoli un episodio sospetto. Secondo suo il racconto, il figlio sarebbe rincasato in stato confusionale e con i vestiti sporchi di sangue, raccontando alla madre di essere rimasto coinvolto in un incidente e di essere fuggito. Dalle prime verifiche la Polizia ha riscontrato che l’auto del fuggitivo corrispondeva a quella descritta dai ragazzi. Gli agenti hanno lo quindi rintracciato e arrestato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico