Home

Roma, Bertolaso: “Lascio solo se il centrodestra è unito su Meloni”

Guido Bertolaso mette fine alle polemiche con Giorgia Meloni. “Mai detto che la maternità precluda degli obiettivi. La mia idea di Roma è di una città che supporta veramente le mamme con servizi adeguati”, ha scritto su Twitter. Sulla sua candidatura a sindaco della Capitale ha detto: “Sarei pronto a fare un passo indietro se la Meloni correrà per tutto il centrodestra”.

“Meloni è mia amica, la stimo moltissimo, è un leader politico nazionale”, ha aggiunto Bertolaso, finito nell’occhio del ciclone per aver dichiarato in un’intervista: “Deve fare la mamma, mi pare sia la cosa più bella che possa capitare a una donna. Deve gestire questa pagina della sua vita. Non vedo perché qualcuno dovrebbe costringerla a fare una campagna elettorale feroce e, mentre allatta, a occuparsi di buche e sporcizia…”.

Era stata la stessa Meloni a rispondergli: “Io non voglio polemizzare. Dico solamente con garbo e orgoglio a Guido Bertolaso che sarò mamma comunque e spero di essere un’ottima mamma, come lo sono tutte quelle donne che tra mille difficoltà e spesso in condizioni molto più difficili della mia riescono a conciliare impegni professionali e maternità”.

L’ex numero uno della Protezione civile ha successivamente spiegato: “La gravidanza è una delle pagine belle per una donna, la mia intenzione era quella di invitarla a evitare una campagna elettorale avvelenata nel suo stato. Poi se si candida può anche farlo”.

Se con la Meloni è apparso decisamente conciliante, diversa la posizione di Bertolaso verso Matteo Salvini, tornato a ribadire il suo “no” alla candidatura di Bertolaso: “Evidentemente non gli interessa risolvere i problemi di Roma”, ha chiosato l’interessato.

Nella querelle era intervenuto anche Alfio Marchini: “Bertolaso, altri due attacchi alla mamma Meloni e la voto! Paesi con natalità più alta? Dove c’è maggior occupazione femminile”.

A commentare anche il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin: “Questo Paese non è per le donne. Ciò che sta accadendo in questi giorni è incredibile, rivela una misoginia di fondo”, ha detto il titolare della Salute riferendosi sia al caso-Meloni sia alla rinuncia, con polemica, della candidata a sindaco di Milano dei 5 Stelle, Patrizia Bedori. “Faccio alla Bedori e alla Meloni i miei auguri e dico loro: chi vi critica in quanto donne non vi merita”, ha concluso.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico