Napoli

Referendum trivelle, anche i pizzaioli per il “Sì”

Napoli – Anche i pizzaioli napoletani scendono in campo per il Sì al referendum del prossimo 17 aprile e, venerdì mattina, nei pressi della pizzeria Sorbillo, hanno presentato il Comitato per il Sì e una pizza creata per l’occasione.

All’iniziativa erano presenti anche i Verdi che stanno sostenendo con forza il Sì al referendum che chiede di revocare le concessioni per trivellare nelle acque territoriali una volta scaduti i permessi già concessi.

A rappresentare il Sole che ride, il co-portavoce regionale del Sole che ride, Vincenzo Peretti, il co-portavoce cittadino di Napoli, Stefano Buono, l’animalista Patrizia Cipullo e il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli che è anche il delegato del Consiglio regionale al Comitato delle Regioni che hanno proposto e ottenuto il referendum.

“Ringrazio i pizzaioli napoletani per il loro sostegno che non poteva mancare visto che anche loro difendono le nostre tradizioni e vivono anche grazie al turismo, quel turismo che potrebbe essere danneggiato se il nostro mare venisse deturpato e danneggiato dalle trivellazioni”, ha detto Borrelli, per il quale “la Campania deve far sentire la sua voce più delle altre regioni perché, oltre al danno per il turismo, potrebbero esserci anche danni gravissimi per la nostra sicurezza perché non sappiamo quali conseguenze potrebbero avere le trivellazioni in mare in una zona dove ci sono tanti vulcani attivi che potrebbero essere “svegliati” dalle sollecitazioni delle trivelle”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico