Napoli

Primarie Napoli, Valente batte Bassolino

Valeria Valente in vantaggio su Antonio Bassolino alle Primarie del centrosinistra a Napoli. Alla Valente il 46,7% e a Bassolino il 41,1%. Poi Sarracino 9,8 per cento e Marfella 2,3 per cento. Tanto che la Valente, a spoglio non ancora concluso ma con un buon margine di certezza, annuncia la vittoria: “Napoli ha scelto di guardare avanti con una nuova classe dirigente. Grazie a tutti i cittadini. E ora tutti insieme nel centrosinistra per tornare al governo della città”.

Il numero di votanti ha abbondantemente superato sia quello complessivo raggiunto, sempre in città, nelle primarie della scorsa primavera per la scelta del candidato alla Presidenza della Regione Campania, sia quello delle ‘parlamentarie’ del 2012.

Alle 18 di domenica, infatti, a Napoli avevano votato 23mila persone contro i 16.308 votanti rilevati alla chiusure delle urne nelle primarie per le regionali quando a sfidarsi furono l’attuale governatore, Vincenzo De Luca, e Andrea Cozzolino. Nelle ‘parlamentarie’ del 2012, nella città di Napoli avevano votato in tutto 20.010 elettori. Vicina appare anche la soglia raggiunta in città per le primarie nazionali del 2013, quando a votare andarono in 24.327, mentre lontano appare il tetto dei 45.022 votanti registrato nelle primarie del 2011 per la scelta del candidato a sindaco di Napoli fra Andrea Cozzolino e Umberto Ranieri, primarie che furono poi annullate per una serie di irregolarità.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico