Esteri

La corsa di Trump e Clinton verso la Casa Bianca: successi nel super-tuesday

Washington – Giornata di successi lo scorso martedì per i candidati alla corsa presidenziale, Hillary Clinton e Donald Trump.

L’ex First Lady, ex Senatore di New York ed ex segretario di Stato ha vinto in sette stati: Georgia, Virginia, Alabama, Tennessee, Texas, Massachusetts e Arkansas. Trump invece può cantare vittoria in sei stati: Georgia, Virginia, Alabama, Massachusetts, Tennessee e Arkansas. Pochi successi per gli altri contendenti Bernie Sanders, Ted Cruz e Marco Rubio.

Accanto a Trump, nel supertuesday, il governatore del New Jersey, Chris Christie, che lo ha presentato al pubblico come “il prossimo Presidente degli Stati Uniti d’America”. 

“Su alcuni temi sono un conservatore illuminato – ha detto Trump – c’è forse qualcosa di male? Quel che sta capitando da un punto di vista storico è la nascita di un movimento. Quando ho fatto il mio annuncio il giugno scorso nessuno, nessuno pensava che sarei arrivato fin qui. Ma nessuno pensava che potesse sorgere un movimento per restituire la grandezza all’America. Hillary Clinton dice: terrò l’America unita. Io dico: rifarò l’America grande”.

Rubio: “Correrò in tutti e cinquanta stati, il meglio per me deve ancora venire, alla fine la nomination repubblicana sarà mia”. Nel frattempo Sanders si è mostrato capace di avere presa sugli elettori più giovani mentre Cruz ha ottenuto successo in Texas.

Dati i risultati ottenuti, si prospetta già una battaglia finale tra Trump e Clinton.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico