Napoli

Intercettazioni, Woodcock ironico: “Meglio che ci vediamo al bar!”

Napoli – Le conversazioni intercettate tra avvocati e imputati al centro del convegno “Avvocato…posso parlare?” tenutosi nell’Auditorium del Palazzo di Giustizia di Napoli, promosso dall’Unione delle Camere Penali italiani.

Si è discusso, in particolare, della recente sentenza della Cassazione che differenzia le conversazioni ritenute professionali da quelle amicali. L’articolo 103 del codice di procedura penale ne dispone invece il divieto e la sanzione della inutilizzabilità. Un dibattito alimentato da una recente circolare della Procura di Napoli riguardanti le linee guida.

Ironico il sostituto procuratore Henry John Woodcock: “Oggi se dovessi dare una risposta a un povero disgraziato che mi dice ‘Posso parlare?’, beh, gli direi che è meglio che ci vediamo al bar”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, Festa della Mamma: "Uniti" con Airc per la ricerca sul cancro - https://t.co/GGLGG79SnU

Errore "trash" del Grande Fratello: in onda Alessia Prete seduta sul water - https://t.co/I1qVypdLvf

Sparatorie nel Vibonese: due morti e tre feriti, identificato il killer - https://t.co/rG4COnbkfv

Sposa bambina condannata a morte per aver ucciso il marito: campagna social per salvarla - https://t.co/rT90UgchWn

Condividi con un amico