Italia

AULA, Seduta 599 – Approvati disegni di legge di ratifica di accordi internazionali

Roma. AULA, Seduta 599 – Approvati disegni di legge di ratifica di accordi internazionali

ODG | Resoconto Stenografico | Resoconto Sommario

Nella parte antimeridiana della seduta odierna la Camera ha approvato i seguenti disegni di legge, che passano ora all’esame del Senato:
Ratifica ed esecuzione della Convenzione tra il Governo della Repubblica italiana e la Santa Sede in materia fiscale, fatta nella Città del Vaticano il 1° aprile 2015 (C. 3329-A);

Ratifica ed esecuzione dei seguenti accordi in materia ambientale: a) Emendamento di Doha al Protocollo di Kyoto alla Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, fatto a Doha l’8 dicembre 2012; b) Accordo tra l’Unione europea e i suoi Stati membri, da una parte, e l’Islanda, dall’altra, per quanto concerne la partecipazione dell’Islanda all’adempimento congiunto degli impegni dell’Unione europea, dei suoi Stati membri e dell’Islanda per il secondo periodo di impegno del Protocollo di Kyoto della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, fatto a Bruxelles il 1° aprile 2015; c) Protocollo relativo alla cooperazione in materia di prevenzione dell’inquinamento provocato dalle navi e, in caso di situazione critica, di lotta contro l’inquinamento del Mare Mediterraneo, fatto alla Valletta il 25 gennaio 2002; d) Decisione II/14 recante emendamento alla Convenzione sulla valutazione dell’impatto ambientale in un contesto transfrontaliero, fatta ad Espoo il 25 febbraio 1991, adottata a Sofia il 27 febbraio 2001; e) Decisione III/7 recante il secondo emendamento alla Convenzione sulla valutazione dell’impatto ambientale in un contesto transfrontaliero, fatta ad Espoo il 25 febbraio 1991, adottata a Cavtat il 1° – 4 giugno 2004; f) Protocollo sulla valutazione ambientale strategica alla Convenzione sulla valutazione dell’impatto ambientale in un contesto transfrontaliero, fatta ad Espoo il 25 febbraio 1991, fatto a Kiev il 21 maggio 2003 (C.3512-A);

Ratifica ed esecuzione dell’Accordo tra il Governo della Repubblica italiana e il Governo del Principato del Liechtenstein sullo scambio di informazioni in materia fiscale, con Protocollo e Protocollo Aggiuntivo, fatto a Roma il 26 febbraio 2015 (C.3332).
E’ stato inoltre approvato in via definitiva il disegno di legge, già approvato dal Senato, di ratifica ed esecuzione dell’Accordo quadro globale di partenariato e cooperazione tra l’Unione europea e i suoi Stati membri, da una parte, e la Repubblica socialista del Vietnam, dall’altra, fatto a Bruxelles il 27 giugno 2012 (C.3460).

Successivamente la Camera ha approvato la risoluzione Mongiello, Catania, Russo, Franco Bordo, Garofalo, Ciracì, Pastorelli ed altri n. 6-00228, nel testo riformulato, ed ha respinto la risoluzione Cariello ed altri n. 6-00230, presentate alla relazione sulla contraffazione nel settore dell’olio di oliva, approvata dalla Commissione parlamentare di inchiesta sui fenomeni della contraffazione, della pirateria in campo commerciale e del commercio abusivo (Doc. XXII-bis, n. 4).

Infine la Camera ha approvato la mozione Di Vita ed altri n. 1-01196 nel testo riformulato, ad eccezione dei capoversi secondo, quarto e quinto del dispositivo, successivamente respinti, ha approvato la mozione Nicchi ed altri n. 1-01197, ad eccezione dei capoversi secondo, terzo e quarto del dispositivo, successivamente respinti, ha approvato la mozione Sandra Savino ed altri n. 1-01198 nel testo riformulato, ad eccezione del secondo capoverso del dispositivo, successivamente respinto, ha approvato le mozioni Binetti ed altri n. 1-01199, nel testo riformulato, Rizzetto ed altri n. 1-01200, nel testo riformulato, Baldassarre ed altri n. 1-01201 nel testo riformulato, ad eccezione del secondo capoverso del dispositivo, successivamente respinto, e Rondini ed altri n. 1-01202 nel testo riformulato, ad eccezione dei capoversi terzo e quarto del dispositivo, successivamente respinti; ha altresì approvato le mozioni Palese ed altri n. 1-01203, nel testo riformulato, e Di Salvo, Monchiero ed altri n. 1-01204, concernenti iniziative in relazione alla revisione del sistema di calcolo dell’Indicatore della situazione economica equivalente (ISEE).

Alle ore 15 ha avuto luogo lo svolgimento di interrogazioni a risposta immediata, trasmesse in diretta televisiva, sui seguenti argomenti: iniziative politiche e diplomatiche volte al pieno rispetto dei diritti umani e civili in Egitto, alla luce dell’omicidio del ricercatore italiano Giulio Reggeni (Scotto – SI-SEL); iniziative di competenza finalizzate alla rielezione dei componenti dei Consigli dell’Ordine degli avvocati in relazione alle procedure di accorpamento dei tribunali previste dalla riforma della geografia giudiziaria (Monchiero – SCpI); iniziative per prevenire e contrastare il terrorismo internazionale, con particolare riferimento all’istituzione di una procura europea antiterrorismo (Marotta – AP); iniziative volte ad agevolare la possibilità di riacquistare la cittadinanza per coloro che hanno perso lo status di cittadino italiano in seguito ad espatrio per motivi di lavoro o in seguito a matrimonio (Fitzgerald Nissoli – DeS-CD); iniziative volte a evitare l’istituzione di centri di accoglienza per migranti in siti privi dei necessari requisiti di idoneità, con particolare riferimento alla struttura da realizzare nel porto commerciale di Augusta, in provincia di Siracusa (Brescia – M5S); iniziative, in ambito nazionale e internazionale, volte a rafforzare la capacità di prevenzione e repressione del terrorismo di matrice islamica (Fiano – PD); chiarimenti in ordine alla strategia del Governo volta al contrasto del terrorismo internazionale (Saltamartini – LNA); iniziative per garantire la sicurezza dei cittadini in relazione alla minaccia terroristica connessa all’estremismo islamico e per promuovere il coordinamento delle azioni di contrasto in ambito internazionale (Rampelli – FdI-AN); iniziative volte a rafforzare i controlli e le misure di sicurezza in relazione ai rischi connessi al terrorismo internazionale, con particolare riferimento alla rete dei trasporti pubblici e ai luoghi di culto (De Girolamo – FI-PdL).

Per il Governo sono intervenuti la Ministra per le riforme costituzionale e i rapporti con il Parlamento Maria Elena Boschi, il Ministro della giustizia Andrea Orlando e il Ministro dell’interno Angelino Alfano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico