Sant’Arpino

“ViviAmo Sant’Arpino” indica Elpidio Del Prete candidato sindaco

Sant’Arpino – Si è costituito il coordinamento del movimento ViviAmo Sant’Arpino, nato a seguito di un intenso confronto nel corso di una serie d’incontri tra le delegazioni del Partito Democratico, di Insieme per Sant’Arpino, Campania Libera, Laboratorio Politico Atellano ed il Gruppo Autonomo.

La coalizione, al lavoro da oltre un mese, ha indicato Elpidio Del Prete, già vicesindaco ed assessore, tra i fondatori del Pd, quale proprio candidato sindaco in vista delle elezioni amministrative del prossimo mese di giugno.

Gli esponenti delle forze politiche costituenti il movimento, che si prefigge l’ambizioso obiettivo di “lavorare per superare la crisi di rappresentanza e di iniziative politiche che hanno caratterizzato gli ultimi anni della vita politico/amministrativa della comunità santarpinese”, sono al lavoro per la stesura del programma di governo che avrà come punti fondamentali del progetto cinque obiettivi irrinunciabili: “Legalità, trasparenza, democrazia, partecipazione, responsabilità”.

Tali obiettivi andranno inquadrati nel rilancio di un processo che coniughi innovazione ed esperienza, e soprattutto saranno condivisi con numerose forze politiche e sociali, attualmente esterne alla coalizione, che già nei prossimi giorni saranno protagoniste di in un percorso di condivisione e confronto che ha come finalità ultima quello di coinvolgere l’intero tessuto cittadino.

“Dall’attenta analisi della situazione attuale di Sant’Arpino – si legge in una nota ufficiale della coalizione – è emersa a chiare lettere la necessità che ‘ViviAmo Sant’Arpino’ dovrà fondare la propria azione di governo su un programma che punti principalmente a risolvere le principali questioni sul tappeto quali: Risanamento Finanziario del Comune; Semplificazione Amministrativa e rilancio dell’Apparato Burocratico; Ambiente ed Territorio; Sicurezza e Servizi Sociali; Lavoro e  Attività Produttive; Cultura ed Innovazione tecnologica”.

“E per queste ragioni – continuano dalla coalizione – appare indispensabile segnare una netta discontinuità rispetto alla conduzione di un recente passato. In altre parole intendiamo lavorare ad un programma condiviso chiaro sintetico e preciso in coerenza con i principi sopra indicati, nonché alla preparazione di una lista forte e competitiva che, unisca innovazione, esperienza con competenze e professionalità”.

“Le formazioni politiche costituenti la coalizione, che si muove in una logica inclusiva e di ampia partecipazione – sottolineano – hanno pertanto concordato sulla necessità di avviare una serie di contatti per allargare ad altre associazioni, movimenti gruppi, singoli esponenti della società civile e cittadini, che abbiano passione e voglia per impegnarsi e dare un contributo fattivo, in termine di idee, indicazioni, suggerimenti per migliorare il nostro paese”.

Intanto, sono stati insediati gruppi di lavoro per il tavolo programmatico- amministrativo, mentre il coordinamento politico in queste ore avvierà una serie di incontri bilaterali con le altre forze politiche, sociali cittadine, con le quali saranno condivise scelte e decisioni future.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico