Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

San Cipriano, presentato il centro antiviolenza

San Cipriano – “Ascolto, accoglienza, sostegno all’utenza e consulenze. Questo il supporto fornito, già dallo scorso 11 marzo, alle donne vittime di violenza al centro in via Serao a San Cipriano D’Aversa”.

Così il sindaco di San Cipriano, Vincenzo Caterino, all’incontro di inaugurazione della struttura, svoltosi il 22 marzo. Presenti l’assessore alle Politiche sociali, Ines della Gatta; Maria Consiglia Conte, assessore alle Politiche sociali del Comune di Lusciano, capofila dell’Ambito C07, che, accompagnata dalla dirigente dei Servizi sociali professionali, Antonia Ronza, ha portato i saluti del sindaco Nicola Esposito; Olimpia Abbate, capo gabinetto della Questura di Caserta; Nicoletta Vella, referente dell’Ufficio di piano – Ambito territoriale C07; la responsabile del Centro Antiviolenza “Dialogando”, Maria Vittoria Foglia; la referente dell’Ordine degli psicologi della Campania, Marianna Piccirillo. A moderare Raffaella Palladino, presidente della cooperativa Eva, che gestisce la struttura a San Cipriano.

“La violenza contro le donne ed i minori resta un problema strutturale e ben radicato nella nostra cultura e, pertanto, per contrastarlo e prevenirlo sono necessari interventi efficaci attivati da una rete integrata di operatori territoriali all’interno della quale gli operatori sanitari ricoprono un ruolo centrale. – ha sottolineato la referente dell’Ufficio di piano, Nicoletta Vella, che ha anche ringraziato i presenti a nome del coordinatore dell’Ambito C07 Ernesto Di Mattia – Il servizio è finalizzato a garantire la tutela ed il sostegno alle donne ed a tutte le persone vittime di violenza di genere e a favorire il recupero psicologico-sociale, nonché l’orientamento e l’accompagnamento all’inserimento e al reinserimento lavorativo delle donne e dei soggetti vittime di violenza”.

“Nell’ambito delle azioni previste per la prevenzione ed il contrasto della violenza sessuale ed in attuazione della legge regionale 2/2011 la Regione Campania ha inteso assicurare la gestione di servizi a tutela e sostegno delle donne vittime di violenza – ha spiegato la responsabile del Centro Antiviolenza ‘Dialogando’ Maria Vittoria Foglia – Il Centro Antiviolenza opera a favore delle donne, sole e con figli, vittime di violenza e maltrattamenti, secondo quanto previsto dall’articolo 3 della legge regionale 2/2011 e dall’articolo 5 della legge regionale 11/2007”.

A prendere la parola anche i ragazzi del liceo scientifico ‘Segrè’ di San Cipriano, diretto dalla preside Rosa Lastoria, che hanno letto testi e brani sul tema della violenza.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico