Cesa

Maltempo, il sindaco ordina messa in sicurezza del palazzo in Via De Tilla

Cesa – Dopo gli eventi domenica scorsa, il sindaco Enzo Guida ha firmato una ordinanza, a carico dei proprietari del palazzo storico posto all’angolo tra via De Tilla e via Turati, per imporre la messa in sicurezza dell’edificio.

Domenica pomeriggio, a causa delle forti raffiche di vento, il tetto posto a copertura del palazzo fu scaraventato al suolo, con conseguente caduta di pietre e calcinacci. Immediato fu l’intervento delle forze dell’ordine, dei vigili urbani e del nucleo locale della protezione civile.

Nell’immediatezza furono chiuse al traffico, per ragioni di sicurezza, le vie circostanti. Il giorno successivo c’è stato il sopralluogo dei Vigili del Fuoco. Per cui, tenuto conto anche delle relazioni stilate, considerato che è necessario eseguire urgenti interventi per lavori di messa in sicurezza, è stata firmata l’ordinanza, a carico dei proprietari dell’immobile, affinché eseguano ad horas tutte le necessarie opere atte ad eliminare lo stato di pericolo per la pubblica e privata incolumità.

Chiediamo ai commercianti ed ai residenti della zona di avere pazienza – spiega il sindaco Guida – sappiamo che questa situazione sta creando delle difficoltà. Appena la situazione di pericolo e di sicurezza sarà rientrata tutto ritornerà alla normalità”.

Per quanto riguarda il parco giochi “Padre Lepre” sono ancora in corso i lavori di sistemazione e di realizzazione del Centro Operativo della Protezione Civile e di conseguenza è stata decisa la proroga della chiusura sino al 30 marzo prossimo.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Parma, sequestrato cantiere centro commerciale vicino aeroporto: 3 indagati in Comune - https://t.co/QEz7kiJNFV

Collisione tra navi in Corsica: concluse operazioni di recupero carburante (19.10.18) - https://t.co/2dBh8drpGf

Condono, Salvini: "Verità agli atti, per scemo non passo". Lo spread tocca i 340 punti - https://t.co/PvV8z4VElh

Bari, scacco ai Capodiferro di San Girolamo: arresti e sequestri https://t.co/lDMeJPFot5

Condividi con un amico