Aversa

M5S Aversa, Domenico Napolitano candidato sindaco

Aversa – Gli attivisti del Movimento 5 Stelle si dividono in due. Dopo Maria Grazia Mazzoni, eletta il 24 gennaio portavoce-candidato sindaco dal “Meetup Aversa Amici di Beppe Grillo”, arriva l’elezione a portavoce-candidato sindaco di Domenico Napolitano, espressione degli attivisti di “Aversa a Cinque Stelle”.

Un gruppo, quest’ultimo, nato dopo l’elezione di Mazzoni, candidato non sottoposto alla graticola che rappresenta una delle regole del movimento finalizzata a far conoscere le caratteristiche degli aspiranti candidati ad ogni tipo di elezione, così che possano essere votati in piena autonomia dagli attivisti, ha prodotto la fuoriuscita volontaria dal gruppo degli attivisti “storici” fondatori del meetup di Aversa.

E adesso chi avrà la certificazione da Grillo? Quale dei due sarà presente alle amministrative o ci saranno entrambi? E che cosa faranno gli elettori? Aspettando eventuali dichiarazioni di Mazzoni, nel video la risposta di Napolitano.

Al voto hanno partecipato 274 cittadini e attivisti designando con 165 voti di preferenza il professore Napolitano, mentre l’altro candidato, l’avvocato Noviello, ha totalizzato 74 voti.

“I voti ritenuti non validi – si legge in una note dei garanti – vagliati appositamente uno per uno, risultati non reali, in quanto espressi con generalità di fantasia o di terze persone sono stati 35, ma non hanno comunque influito sull’esito della votazione”. “In tempi di scarso interesse per la politica, gli attivisti aversani, si ritengono – continua la nota – molto soddisfatti della partecipazione, considerando che il form, per garantire la trasparenza del voto on-line, prevedeva 18 risposte ed è risultato abbastanza impegnativo”. “Ritenevamo che in un periodo di totale disaffezione per la politica, la sfida di un voto sul web era ardua, con il rischio che non avrebbe partecipato quasi nessuno, ma non è stato così”.

“Molti ci hanno chiesto – ricordano gli attivisti – perché lo avessimo fatto Non credevo che potesse contare anche il mio voto”. “Lo abbiamo fatto – affermano – per coinvolgere i Cittadini e far capire che devono essere presenti nella politica, altrimenti la stessa non sarà, che rappresentanza e tutela dei soliti noti”. “Siamo ripartiti, da dove eravamo arrivati in modo condiviso e democratico, da quella graticola e dai suoi candidati e per questo abbiamo pubblicato il videoverbale di quella giornata del 14/01/16” chiariscono. “Abbiamo dato la possibilità a tutti –sottolineano- di conoscere i candidati già noti per il loro attivismo e di scegliere il più adatto ad essere il Candidato per Aversa”.

“Ricordiamo – aggiungono – che la lista aspira ad ottenere la certificazione del MoVimento 5 Stelle. Le votazioni si sono svolte online dalle ore 14,00 del 24/02/16 alle ore 20,00 del 28/02/16 con il motto Vieni#Conta#Partecipa sul sito https://goo.gl/STlNeJ” “Adesso – conclude la nota- siamo già in movimento, dopo il gazebo di via Roma, per informare sul Referendum sulle Trivellazioni del 17 aprile, che sta passando nel silenzio generale, e sulla votazione on line del portavoce, oggi siamo sul territorio per la raccolta delle firme presso le facoltà Universitarie di Aversa per il Firma Day No Tax, una iniziativa di legge per un’area no tasse, per le fasce più povere e per garantire il diritto allo studio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico