Orta di Atella

Gli alunni della “Stanzione” ricordano Don Peppe Diana

Orta di Atella – In occasione della ricorrenza dell’uccisione di don Peppe Diana, nella Sala Convegni della scuola “Stanzione” di Orta di Atella è stato organizzato l’incontro conclusivo dell’evento “Ponti di Memoria, Luoghi d’Impegno” promosso dall’associazione Libera con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania, la Fondazione Polis e il Coordinamento Campano dei Familiari delle Vittime Innocenti della Criminalità.

Gli alunni partecipanti al progetto, guidati dalle loro rispettive docenti Giovanna Laurenza, Rosamaria Valentino, Maria Rupa, Rosanna De Filippo e Tina Valente, con il coordinamento della docente referente Giovanna Laurenza, sono stati impegnati in varie attività: riflessione sul tema della memoria; ricerca di notizie a partire dalla biografia della vittima attraverso articoli, testi, immagini, video, documentari, visione del film “Per amore del mio popolo; ricostruzione della storia di don Peppe Diana; “costruzione di ponti” nel tempo e tra i luoghi; realizzazione di dossier informativi cartacei, multimediali e iconografici; ideazione e realizzazione di simboli a cui associare il nome della vittima adottata; restituzione e condivisione del lavoro; continuità.

Nell’incontro conclusivo, gli alunni hanno presentato i loro lavori relazionando su di essi alla presenza della dirigente scolastica Arcangela Del Prete, degli insegnanti e degli alunni della Stanzione, favorendo così un confronto e una sensibilizzazione sul tema della memoria che si fa impegno.

“La nostra scuola, ricordando don Peppe Diana e le vittime innocenti della violenza criminale e mafiosa – ha spiegato la dirigente Del Prete – ha voluto ribadire la volontà di un impegno civile e morale al fianco di quanti lottano quotidianamente contro ogni forma di criminalità per l’affermazione della cultura della legalità e della giustizia sociale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico