Aversa

Elezioni Aversa, se vince Villano il vicesindaco sarà un sagliocchiano

Aversa – Sarà un sagliocchiano il vicesindaco di Marco Villano nel caso in cui il centrosinistra dovesse vincere le prossime elezioni amministrative che, salvo sorprese, dovrebbero tenersi il prossimo 12 giugno.

La notizia, sia pure non confermata, sembra essere il prezzo pagato dal consigliere regionale Pd Stefano Graziano per avere l’appoggio degli ex sagliocchiani.

Quasi certamente sarà una sola la lista (massimo due) che appoggerà Pd, Aversa Più, e la Federazione di Centro: quella del Nuovo Centrodestra.

Un accostamento (a livello regionale e nazionale) per niente blasfemo, ma più che blasfemo per Aversa dove Pd e Ncd e Noi Aversani erano su sponde opposte sino a qualche settimana fa e con Graziano e Villano a gridare contro quattordici anni di “disamministrazione”.

Ora, invece, si afferma che Sagliocco stava tentando di “abbattere un sistema affaristico rappresentato dalle precedenti amministrazioni guidate da Mimmo Ciaramella”. La politica, l’arte dell’impossibile.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico