Aversa

Elezioni Aversa, gli ex sagliocchiani corteggiati da tutti ma pieni di dubbi

Aversa – Noi Aversani, Nuovo Centrodestra e Aversa a testa alta. I seguaci del compianto sindaco Giuseppe Sagliocco rappresentano l’oggetto del desiderio di tutte le coalizioni in campo in vista della oramai imminente tornata elettorale amministrativa, sia di centro destra che di centro sinistra. Si tratta, infatti, di tre liste che si considerano, di fatto, civiche, anche perché, come affermano nel centrosinistra “hanno cercato di abbattere un sistema di potere che si era solidificato nei precedenti dieci anni di amministrazione a guida Forza Italia”.

Un “innamoramento” dovuto anche ad un’altra circostanza di fatto: la presenza di queste tre liste in una delle coalizioni schierate in campo ne farebbe accrescere esponenzialmente le possibilità di vittoria finale. Di fronte ad una scelta così importante, ovviamente anche all’interno dello schieramento di quelli che hanno supportato l’amministrazione Sagliocco sino alla fine si creano se non fazioni, almeno vedute diverse. Le voci che si inseguono in questi giorni sono tante e diverse e spesso si contraddicono.

Sull’argomento, uno dei consiglieri uscenti più vicini a Sagliocco, Nico Nobis di Noi Aversani, ha dichiarato: “Ci sono più idee, alcuni si sentono compatibili con un determinato schieramento, altri con un altro. Non nascondo che mi sento di dialogare con tutti e due gli schieramenti senza problemi di pregiudiziali. Certe decisioni vanno prese valutando gli uomini e i programmi”.

Quando, poi, gli si fa notare che sono in molti ad ipotizzare una perduta unità interna, l’avvocato aversano risponde: “Non esistono fratture o divisioni tanto che siamo alla ricerca di un unico comune denominatore e sia chiaro che, alla fine, ci muoveremo tutti insieme. Ci corteggiano in tanti forse perché ci considerano un po’ l’ago della bilancia. La presenza dei nostri gruppi potrebbe far aumentare notevolmente le possibilità di affermazione forse già al primo turno. Stiamo valutando tutte le ipotesi sul tavolo e di qui a poco decideremo come comportaci, quale strada intraprendere”.

Tra le varie possibilità, ovviamente, c’è anche quella di essere della partita elettorale presentandosi da soli, con le tre liste e un candidato a sindaco che molti ipotizzano possa essere l’ex assessore Francesca Marrandino. Tra questi l’ex capogruppo consiliare di Noi Aversani e attuale responsabile di Aversa a Testa Alta, Rosario Capasso, che, comunque, in caso di scelta parrebbe più propenso ad appoggiare il centrosinistra e il suo candidato a sindaco Marco Villano tenuto conto che in occasione delle regionali dello scorso anno ha pubblicamente appoggiato Stefano Graziano.

Verso il centrosinistra sembrerebbe orientato anche il responsabile di Nuovo Centrodestra, Luigi Vargas, altro consigliere comunale uscente, che avrebbe intenzione di rispettare anche ad Aversa quella che è la linea del partito di Angelino Alfano sia a livello nazionale che regionale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico