Cesa

Chiusura parco giochi, “Cesa C’è” accusa l’amministrazione

“Cesa C’è” dice la sua in merito alla proroga della chiusura del Parco Giochi “Padre Lepre” di via Matteotti, evidenziando “le carenze nella programmazione dell’amministrazione Guida”.

E’ palese – affermano dal gruppo – come questa amministrazione non riesca a programmare gli interventi e viva alla giornata, creando continui disagi ai cittadini. In merito alla proroga della chiusura del parco giochi ‘Padre Lepre’, riteniamo che l’amministrazione, vista la lentezza con cui procedono i lavori, non abbia un reale e forte interesse a garantirne la riapertura in tempi brevi, forse per nascondere le difficoltà di gestione dello stesso.

Non è concepibile che si chiuda l’unico parco giochi presente sul territorio comunale per due mesi senza valutare i disagi che tali scelte arrecano all’intera popolazione, soprattutto ai giovani e giovanissimi che lo frequentano abitualmente e, peggio ancora, a quelle famiglie (e sono tante) che non possono permettersi il lusso di spostarsi in altri paesi o di pagare ingressi in strutture private.

Dato che i lavori interessano solo una parte marginale del parco giochi, l’amministrazione potrebbe facilmente isolare la zona oggetto dei lavori e lasciare libero l’accesso al pubblico per la restante parte, così da evitare pericoli al pubblico e limitare i disagi ai frequentatori”.

 

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Caserta, evasione fiscale: sequestrati beni per 470mila euro a casa di cura - https://t.co/lscAjHYTZT

Cesa, caso stalking: De Michele si dimette dal Pd. “Mai tutelato dal mio partito” https://t.co/9rY6uNUbch

Campania, videosorveglianza: sindaci chiedono altri fondi in Commissione Terra dei Fuochi https://t.co/ZO1i7h0Bsl

Casal di Principe, trovava auto rubata con all'interno 4 fucili e il "kit rapinatore" - https://t.co/tRVsjHa7M3

Condividi con un amico