Cesa

Cesa, Borzacchiello: “Terminare la Palestra del Fanciullo”

Cesa – In questi giorni nel Comune di Cesa si è aperto il dibattito sugli investimenti da parte del Comune per i cittadini di Cesa. A tal proposito interviene l’ex vicecoordinatore del Forum dei Giovani di Cesa, Antonio Borzacchiello, il quale ricorda come per il nostro paese possa essere un buon investimento una ristrutturazione completa della struttura denominata ‘Ex Palestra del Fanciullo’, in piazza De Michele, al centro del paese. Una ristrutturazione tra l’altro già avviata in passato dall’amministrazione Liguori e che ad oggi è ferma.

“Il probabile motivo – spiega Borzacchiello – può risiedere nel fatto che nel novembre 2015 l’amministrazione Comunale guidata dal sindaco Vincenzo Guida, decise di partecipare ad un bando per la riqualificazione delle aree degradate. Questo bando fu emanato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, e concede un massimo finanziamento di 2 milioni di euro a fondo perduto per ogni intervento. L’amministrazione approvò un progetto preliminare che rientrava in tale importo. Spiegarono che se tale progetto dovesse essere approvato, il Comune di Cesa riceverebbe 2 milioni di euro senza sborsare un solo euro per l’ex Palestra del Fanciullo. Un ottima cosa, quindi”.

“In considerazione di ciò e sottolineando che per restituire ai cittadini di Cesa questa struttura tra l’altro già di proprietà del Comune stiano passando ormai anni ed anni tra energie, impegno e costi, non conviene al Comune di Cesa e quindi ai cittadini portare a termine prima la ristrutturazione della ex palestra del fanciullo e solo dopo valutare altri investimenti da iniziare per il nostro paese, magari supportati da progetti realizzabili e fattibili per la collettività, per giovani, famiglie, anziani e bambini?”. E ciò che auspica Borzacchiello, che aggiunge: “E’ positivo per Cesa terminare progetti già avviati e fermi da mesi, come nel caso della Palestra del Fanciullo, per poi impegnarci affinché diventino fattibili altre proposte. In ragione di ciò e in attesa di conoscere l’esito del finanziamento da 2 milioni di euro per ristrutturare la Palestra del Fanciullo, è fondamentale e necessario – continua Borzacchiello – impegnarci in altre opere titaniche per il nostro paese lasciando altre opere incompiute? Se il finanziamento non dovesse essere approvato? Personalmente mi auguro che il progetto di riqualificazione venga finanziato, in modo da ultimare finalmente questo immobile”.

La preoccupazione di Borzacchiello: “Ma se ciò non avverrà come per altri finanziamenti non approvati per questa struttura in passato, abbiamo il dovere di trovare altre strade per non lasciare il lavoro a metà? Tutto questo pensando all’odissea che stiamo vivendo per l’ex Palestra del Fanciullo. Un’opera incompiuta da anni. Mi chiedo, inoltre, cosa ne pensa il gruppo di Cesa c’è ed il MoVimento 5 Stelle sulla questione relativa alla completa ristrutturazione di tale edificio”.

“Mi auguro – conclude Borzacchiello – che i giovani di Cesa e i ragazzi che sognano un paese migliore, come i membri del Consiglio Comunale dei ragazzi un giorno possano assistere alla rinascita della ex Palestra del Fanciullo. Mortificante sarà spiegar loro che in questo paese lasciamo le cose a metà e allo stesso tempo ipotizziamo progetti futuri”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico