Aversa

Casse comunali in crisi, l’allarme di Michele Galluccio

Aversa – “Appare sempre più chiaro che chi andrà ad amministrare la città normanna dopo la tornata elettorale del 12 giugno si troverà ad affrontare una grave crisi di liquidità”.

Un allarme che viene da diverse parti politiche, in particolare dal consigliere comunale uscente Michele Galluccio. Crisi di liquidità confermata anche dai tecnici attualmente presenti sulla casa comunale.

Da anni, oramai, le strisce blu non producono più entrate; ci sono milioni di euro di tributi non riscossi e che non lo saranno più ma sono ancora presenti nelle poste attive del bilancio comunale; centinaia e centinaia, infine, le sentenze di natura più disparata, dai danneggiamenti a persone o cose a causa di buche nelle strade sino a ditte che non si sono viste pagare lavori effettuati o merce fornita. In quest’ultimo caso si tratta, tecnicamente, dei cosiddetti debiti fuori bilancio che negli ultimi tre anni non sono mai stati portati in consiglio comunale.

Insomma, tempi duri che potrebbero portare le casse comunali al dissesto. Un evento che, per legge, costringerebbe i futuri amministratori ad innalzare i tributi comunali all’aliquota massima con un vero e proprio salasso per gli aversani.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico