Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, De Rosa: “Noi pratichiamo vera legalità, non retorica”

Casapesenna – Dieta mediterranea e corretto stile di vita. Se n’è parlato ieri mattina in un incontro promosso da Fare Ambiente, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale, presso l’istituto comprensivo di Casapesenna.

Un evento che ha visto una massiccia partecipazione di pubblico per l’interesse degli argomenti trattati. A moderare l’incontro è stato Domenico Napolitano, giovane militante del circolo cittadino di Fare Ambiente.  E’ intervenuto il coordinatore regionale di Fare Ambiente, Francesco Della Corte, che ha messo in evidenza l’importanza di far conoscere e promuovere tra i giovani una corretta cultura alimentare.

Alle parole del presidente nazionale hanno fatto eco quelle del coordinatore del circolo di Casapesenna, Leonardo Piccolo, che ha sottolineato i benefici legati alla dieta mediterranea.  Ha portato il suo saluto Armando Iavarone, giovane esponente del circolo cittadino, che si è rivolto soprattutto agli studenti presenti, esortandoli a fare tesoro dei consigli degli esperti.  La parola è poi passata al nutrizionista Luigi Piccolo che ha dato un taglio specialistico al suo intervento, mettendo in risalto i vari disturbi alimentari che spesso colpiscono i giovanissimi.

Ha portato il suo saluto anche il parroco, don Vittorio Cumerlato, ed il presidente regionale del Forum giovani, Gaetano Di Bello. Per l’amministrazione comunale che dato il patrocinio alla manifestazione, sono intervenuti l’assessore Michela Capoluongo ed il sindaco Marcello De Rosa.

“E’ fondamentale far conoscere ai giovani – ha sottolineato il sindaco –  i benefici che si traggono da uno stile di vita adeguato, per questo ritengo che un incontro come questo sia in ogni caso un esercizio di legalità. Nei giorni scorsi – ha proseguito De Rosa – tutta la nostra comunità ha subito un attacco da parte del giornalista Sandro Ruotolo, che pur senza incontrare né amministratori né cittadini, ha scritto che nella nostra cittadina si respira un’aria di paura e di pesantezza, per poi ironizzare sul fatto che nel giorno dell’anniversario della morte di don Peppe Diana, a Casapesenna si parlasse di dieta mediterranea. Noi il messaggio di don Peppino lo abbiamo fatto nostro e lo mettiamo in pratica quotidianamente con azioni che vanno ben al di là di celebrazioni a cui, molte volte, partecipano personaggi camaleontici. Essere qui – ha concluso il sindaco –  e far conoscere alle giovani generazioni l’importanza di una dieta propedeutica ad un corretto stile di vita è vera legalità e non retorica della legalità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico