Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, “buoni lavoro”: al via le richieste

Casapesenna – “Il sociale è sicuramente uno degli ambiti più importanti per un Comune, la qualità dei servizi offerti è direttamente proporzionale alla qualità della vita dei cittadini. Posso dirmi pienamente soddisfatto del lavoro svolto dai miei amministratori per quanto realizzato finora e per i progetti a medio e breve termine”.

Il sindaco, Marcello De Rosa, esprime così la sua soddisfazione per le attività progettate per il settore delle Politiche sociali che ovviamente costituiscono un valido aiuto per le cosiddette “fasce deboli”. A tal proposito, il primo cittadino vuole rendere noto il recente avviso pubblicato sul sito istituzionale che riguarda l’assegnazione di voucher per prestazioni di lavoro occasionale.

“L’avviso pubblicato sul sito – spiega il sindaco – intende sostenere, attraverso l’assegnazione di ‘voucher’ per prestazioni di lavoro, le categorie di soggetti in condizioni di temporanea fragilità economica, impegnando quindi i prestatori di lavoro in attività o mansioni il cui svolgimento è necessario e utile per il Comune stesso”.

La domanda di partecipazione va compilata esclusivamente sul modello allegato all’avviso pubblico e dovrà pervenire all’Ufficio Protocollo del Comune, con qualsiasi mezzo, entro e non oltre le ore 12 del 30 aprile prossimo.

“Si tratta sicuramente – commenta De Rosa – di un’opportunità lavorativa importante per tutti coloro che al momento sono inoccupati o disoccupati”. Tante sono ancora le iniziative per il sociale, come ad esempio lo Sportello antiviolenza che è già attivo da un paio di mesi. “Lo Sportello – sottolinea il sindaco – è nato all’interno della progettualità dell’ambito territoriale C7, ad oggi però solo noi ed un altro comune abbiamo attivato il progetto fornendo un valido servizio a tutti coloro che vivono situazioni di soprusi e violenze”.

L’aiuto alle famiglie indigenti è un punto fermo dell’amministrazione targata De Rosa, infatti, da circa un anno, viene mensilmente distribuito un pacco alimentare per poter tamponare i bisogni essenziali di famiglie in temporanea difficoltà.

“Siamo molto attenti – conclude il sindaco – anche ai bisogni dei nuclei familiari che hanno al loro interno una persona diversamente abile, infatti, abbiamo predisposto il rimorso per il trasporto ai centri riabilitativi. Non posso che esprimere il mio ringraziamento a tutti gli amministratori, nello specifico al consigliere Bernardo Massaro che detiene la delega al sociale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico