Sant’Arpino

Ambiente e sostenibilità, seminario di “Speranza e Futuro”

Sant’Arpino – Continua senza sosta l’attività politica di “Speranza e Futuro” che dopo il primo comizio in piazza con l’intervento del coordinatore politico Giuseppe Dell’Aversana, e dopo diversi incontri organizzativi, si avvia a diventare un soggetto politico sempre più strutturato sul territorio.

A dimostrarlo è l’affluenza sempre più ampia ai seminari settimanali, dove a suscitare interesse nei cittadini è il modo di fare politica del Movimento di via D’Anna che tratta, con l’ausilio di esperti, temi e problematiche concrete per ricavare spunti propositivi e prospettare soluzioni.

“Accompagniamo il momento informativo – così il coordinatore politico Giuseppe Dell’Aversana – a quello del dialogo e confronto aperto, in un clima costruttivo e partecipativo dove l’interesse comune è quello di contribuire a progettare in maniera condivisa un futuro migliore per il paese. È questo il nostro metodo, ed è questo il punto di forza di Speranza e Futuro che mira ad assolvere anche questa importante funzione civica”.

Le ultime due settimane hanno visto un lavoro intenso del Movimento che ha riunito, in diverse giornate, i cinque tavoli tematici di coordinamento (Politiche Sociali, Urbanistica, Ambiente, Tributi e Macchina comunale) per elaborare il programma elettorale.

“Ascoltare il territorio per programmare – ribadisce il presidente Stefano Cicala –  questa è la nostra linea guida, per questo abbiamo avviato, attraverso la distribuzione di questionari, anche una vera e propria campagna di ascolto degli esercenti commerciali, alla quale seguirà l’ascolto di un’altra categoria sociale che merita particolare attenzione, quella degli anziani e pensionati, ai quali abbiamo inviato una specifica richiesta d’incontro”.

Particolare interesse è dedicato alle problematiche ambientaliste da parte del neo movimento che, anche nel simbolo, denota la sua attenzione per l’ambiente.

Mercoledì 2 marzo, alle ore 19, si terrà infatti il sesto seminario settimanale di “Speranza e Futuro” dal titolo: “Dalla Gestione Virtuosa dei Rifiuti alla Mobilità Debole. Un Futuro Sostenibile per Sant’Arpino”. Vivibilità e mobilità sostenibile, necessità di studiare e realizzare forme di raccolta differenziata dei rifiuti adeguate al tessuto urbanistico e sociale del paese, saranno questi, dunque, i temi da affrontare.

La serata vedrà dopo l’intervento introduttivo del coordinatore Dell’Aversana, la partecipazione ed il contributo dell’Ingegnere Antonio Pascale, Presidente della’associazione di volontariato ‘Geofilos Atella’ – Circolo Legambiente Succivo e noto ambientalista e dell’Ingegnere Domenico Cataldo, esperto in sistemi di gestione dei rifiuti.

Particolare attenzione verrà data nel seminario anche alle norme vigenti per la realizzazione di Isole Ecologiche adeguate a facilitare la raccolta differenziata dei rifiuti. A seguire, dibattito e confronto aperto con i presenti.

Nel frattempo, è stato convocato un direttivo in settimana per discutere temi e modalità del Comizio del Movimento che si terrà domenica 6 marzo, alle ore 11, in piazzetta Paradiso, al fine di portare a conoscenza delle periferie la nascita di questo nuovo soggetto politico che ambisce a partecipare alla prossima tornata elettorale prevista per giugno 2016.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico