Sant’Arpino

Alleanza Democratica attacca Dell’Aversana: “Il falso moralizzatore”

Sant’Arpino – Sono mesi, ormai, che ascoltiamo le prediche assurde e la voce stonata e fuori luogo di un falso moralizzatore, ex sindaco, e oggi coordinatore del movimento ‘Speranza e Futuro per Sant’Arpino’, che, dopo anni di allontanamento dalla vita politica del nostro paese, improvvisamente, decide di tornare sulla scena sbandierando a destra e a manca di essere il ‘nuovo Messia’.

Purtroppo per te, caro Peppino Dell’Aversana, i santarpinesi ti conoscono bene e sanno benissimo tutto ciò che hai fatto in oltre 10 anni da amministratore e dopo che ti sei ritirato a vita privata.

Per questi motivi, visto il tuo intervento di domenica scorsa, ultimo solo in ordine di tempo dopo una serie di comizi e incontri dai contenuti vuoti e vergognosi, ci vediamo costretti a rinfrescarti le idee.

Innanzitutto, è quanto meno singolare che un politico come te non conosca la differenza tra chi fa politica e chi amministra, accusando Eugenio Di Santo di voler amministrare nascondendosi dietro Iolanda Boerio.

Caro Peppino, chi amministra, da che mondo è mondo, è affiancato da chi fa politica e delinea indirizzi nel solo ed esclusivo interesse del paese e della comunità; Eugenio Di Santo ed Alleanza Democratica per Sant’Arpino fanno proprio questo.

E poi, proprio tu vuoi parlare di Di Santo e la Boerio? Vogliamo parlare di chi sta dietro di te? Hai detto ai tuoi seguaci dei tuoi incontri con il duo Savoia-Maisto (personaggi tristemente noti alla politica santarpinese)? Crediamo proprio di no! 

Probabilmente tutto ciò non è altro che il tentativo disperato di nascondere la realtà, il risultato del fatto che non trovi altri argomenti di fronte all’evidenza che eravate 4 gatti in Piazza Umberto I, 4 gatti a Piazzetta Paradiso e 4 gatti sarete anche in campagna elettorale.

E ancora…vuoi giudicare gli ultimi anni di amministrazione come se tu in 15 anni, prima come Sindaco e poi come consigliere di maggioranza nonché capogruppo della giunta Savoia, avessi fatto tutto bene…! Pensi che i santarpinesi non sappiano che hai creato un vero e proprio mostro che si chiama Parentopoli?

Credi che i cittadini non sappiano che durante il tuo mandato da sindaco, nel biennio 1999-2000, è stata costituita una commissione d’accesso agli atti, egregiamente presieduta dal dottor Giuseppe Del Vecchio, sulla nota vicenda di Piazzetta Rodari, di cui stranamente non si trovano più gli incartamenti?

Oppure, spiega per quale misterioso motivo la villa comunale Cirillo è stata realizzata proprio in prossimità delle proprietà tue e della tua famiglia e non nel centro storico del paese come avrebbe dovuto essere! Purtroppo per te, caro Peppino, tutto questo ti condanna più di qualunque tribunale!

E poi, dopo fatti e misfatti che hanno caratterizzato i tuoi mandati, hai pensato bene di allontanarti dalla vita politica e ritirati a vita privata trascurando tutti i problemi del paese, come un genitore che abbandona il proprio figlio, tornando oggi improvvisamente sulla scena in una veste nuova solo in apparenza, come se negli ultimi anni nulla fosse accaduto.

Ma la politica, quella vera e disinteressata, è una passione e si fa 365 giorni all’anno e non solo in campagna elettorale. 

Ti vanti, assieme ai tuoi pochi discepoli, di aver riportato la politica in piazza…in mezzo alla gente. Ma chi ti ha visto mai in piazza negli ultimi anni? Ma dove sei stato fino ad oggi? Che cosa hai fatto per il tuo paese in questi anni? Eri assente non giustificato! E si dice che gli assenti hanno sempre torto! La Politica è impegno costante, se la si abbandona…è per sempre!

D’altra parte non fingere di ignorare che l’Italia intera è stata colpita da una crisi economica che ha investito inevitabilmente anche il nostro paese e non fingere di non conoscere i problemi che abbiamo dovuto affrontare, raggiungendo comunque importanti obiettivi che sono sotto gli occhi di tutti.

E’ fin troppo facile basare la campagna elettorale sulle tasse in un periodo di crisi economica senza precedenti…è troppo comodo da parte di finti moralizzatori come te speculare sul disagio di alcune categorie di cittadini, senza analizzare la complessità del sistema rifiuti in Campania, che porta degli aggravi di spesa notevoli anche in quei comuni dove le percentuali di raccolta sono ragguardevoli come il nostro.

Tutto pur di travisare la realtà e di raccattare qualche voto ma con il solito risultato, ossia l’ennesima pessima figura di fronte alla realtà! Caro Peppino, fai ancora in tempo a ritirarti e a tornare alla tua vita privata come hai fatto per tutti questi anni.

Cittadini, la verità è una sola, è che chi predica bene e razzola male vuole solamente tornare a fare il Sindaco…dei problemi della gente non se ne importa niente e l’unica verità evidente è che Dell’Aversana teme Di Santo e l’affetto e la stima incondizionati che la gente ha per lui! 

Le accuse, le offese e le falsità non ci toccano, anzi ci spingono sempre di più nel proseguire lungo il nostro percorso nell’esclusivo interesse del nostro paese.

La Politica è impegno costante, se la si abbandona…è per sempre!

Alleanza Democratica per Sant’Arpino

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico