Gricignano

A Gricignano la primavera riporta la puzza

Gricignano – E con la primavera, insieme al bel tempo, torna anche quella “bella puzza” che, per la “gioia” di tutti i cittadini, infesta ogni angolo del centro abitato di Gricignano. Da qualche giorno, ormai, in particolare al calar del sole, l’aria sul territorio diventa irrespirabile a causa del “solito” lezzo nauseabondo che tutti – in particolare tra Gricignano, Carinaro e Teverola – addebitano alla Ecotransider, azienda situata nell’area industriale gricignanese che opera nel trattamento della fazione umida dei rifiuti, oggetto negli anni di petizioni, cortei di protesta e contenziosi giudiziari con il Comune.

Non a caso, il prossimo 3 aprile, dopo il rinvio dello scorso dicembre, il Tar dovrà esprimersi sul ricorso presentato dall’azienda contro l’ordinanza del sindaco di Gricignano, Andrea Moretti, che, lo scorso 9 settembre, aveva vietato attività di stoccaggio e trattamento dei rifiuti umidi dell’azienda ritenuta la “fonte” della puzza. Ordinanza che i giudici amministrativi della quinta sezione del Tar Campania, il 24 settembre, avevano sospeso provvisoriamente, proprio dopo il ricorso presentato dalla EcoT.

I giudici del tribunale amministrativo campano, infatti, hanno deciso di attendere se l’impianto di biofiltrazione e di “scrubber”, installato dall’azienda a corredo dei propri impianti, fosse utile ad abbattere la puzza.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico