Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Memoria e impegno per Don Peppe Diana, appuntamenti ad Aversa e Casal di Principe

Casal di Principe – Memoria ed impegno. Si intensificano le iniziative promosse dal Comitato don Peppe Diana e dal coordinamento provinciale di Libera Caserta in vista del 19 marzo a Casal di Principe in ricordo di don Giuseppe Diana e del 21 marzo ad Aversa. Il fine settimana sarà all’insegna della lettura, dei libri, dei ricordi ma anche delle idee e dei progetti che continuano a camminare sulle gambe di tanti altri.

Venerdì 11 marzo, alle ore 18.30, alla libreria ‘Il Dono’ di Aversa, sarà presentato il libro “L’Albero della Buona Idea”, scritto da Valeria Verolino in memoria di Attilio Romanò, ucciso il 24 gennaio 2005, edito da Iod. Un racconto nato per caso, così come ha scritto la Verolino, che si è poi intrecciato con pensieri e ricordi dell’amicizia che l’autrice ha condiviso con Attilio Romanò. Il racconto, pian piano, ha preso forma intrecciando la storia di Attilio a quella delle altre vittime innocenti di criminalità. Per la presentazione del libro tutti i partecipanti porteranno un libro da lasciare in libreria, segno del dono e della vita che si rigenera.

Sabato 12 marzo, alle ore 18.30, a Casal di Principe, nell’aula consiliare, in via Matteotti, si presenterà il libro “Il sindaco gentile. Gli appalti, la camorra e un uomo onesto. La storia di Marcello Torre”, scritto da Marcello Ravveduto, edito da Melampo. Marcello Torre, fu ucciso l’11 dicembre del 1980. Per il suo omicidio furono condannati Raffaele Cutolo come mandante e Francesco Petrosino come esecutore materiale. Torre si era schierato con la sua gente, manifestando apertamente la sua opposizione alle infiltrazioni camorristiche nelle procedure di assegnazione degli appalti.

Altre iniziative – Giovedì 10 marzo, all’istituto tecnico “Guido Carli” di Casal di Principe, saranno ricordati Pasquale Pagano e Paolo Coviello, due vittime innocenti, uccisi il 26 febbraio del 1992. Per 23 anni il duplice omicidio era rimasto senza colpevoli, senza mandanti e senza motivi. Le condanne sono arrivate solo lo scorso dicembre.

Sabato 12 e domenica 13 marzo, a “Casa don Diana”, in via Urano 18, gruppi Scout della Regione e della provincia di Caserta coloreranno, con le loro camice blu, il bene confiscato affidato e gestito dal Comitato don Diana, in attesa del 19 marzo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico