Napoli

Un ponte musicale tra Napoli e Tunisi per la Pace: concerto al Plebiscito

Napoli – Un ponte musicale tra Napoli e la Tunisia per cercare la pace nel Mediterraneo. E’ questo il senso del concerto “Mediterraneo tante culture”, che si svolgerà domenica sera a Napoli, nella grande Piazza del Plebiscito, organizzato per celebrare l’assegnazione del Premio Nobel al “Quartetto” tunisino, che sarà rappresentato a Napoli da Ouided Bouchamaoui, presidente di Utica (Unione Tunisina Industriali Commercio ed Artigianato).

Sul palco, nel concerto che ha già fatto tappa a Parigi, Algeri e Casablanca ci saranno artisti di diversa provenienza geografica e culturale, “tutti uniti – spiegano gli organizzatori – da un condiviso desiderio di scambio di identità culturali e professionali e dall’idea del superamento, attraverso il comune linguaggio della musica, di ogni barriera e discriminazione”.

Tra i protagonisti il maestro Antonio Maiello che con “Les Amis du Monde” mette insieme artisti di diversa provenienza geografica e culturale, uniti da un condiviso desiderio di scambio di identità culturali e dall’idea del superamento, attraverso il comune linguaggio della musica, di ogni barriera e discriminazione.

“Ho voluto fortemente – spiega Maiello – questo concerto a Napoli con i miei amici musicisti tunisini che anni fa mi hanno aiutato a scoprire un mondo culturale e musicale nuovo. Adesso nella mia terra di nascita, è bello per me poter affermare il senso tunisino di fratellanza, di ospitalità, accoglienza e democrazia in un momento storico così delicato per la Tunisia”.

“Con gioia – ha detto l’assessore alla cultura del Comune di Napoli, Nino Daniele – abbiamo accolto questo progetto il cui messaggio di pace e di inclusione è in totale sintonia con uno dei principi fondamentali a cui ci ispiriamo: Napoli è in rete con altre città italiane con le quali condivide l’obiettivo fondamentale di costruire la pace, il rispetto per la vita, per la giustizia proprio attraverso la cultura”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Il clan Zagaria in Romania: Inquieto sarà estradato in Italia - https://t.co/JopdmxHijc

Napoli, "MigrAngels": la band italo-migrante "ogni oltre ideologia" - https://t.co/uoBSdlfvYA

Napoli, Enzo Dong inaugura il negozio "StartUp" - https://t.co/3p2na3UAJq

Marvin Hagler, l'ex campione del mondo di pugilato incontra gli studenti di Secondigliano - https://t.co/H4PNei1g4F

Condividi con un amico