Napoli

Napoli, “Femminile plurale”: due giorni dedicati alla prevenzione

Napoli – Le donne sono le protagoniste di “Femminile plurale”, una manifestazione per promuovere la prevenzione e la salute attraverso visite mediche, seminari, tavole rotonde, consigli sugli stili di vita e l’alimentazione, prove sportive, momenti culturali e premi.

Il 7 e l’8 marzo nelle aule della Federico II in via Partenope si alterneranno decine di medici per un progetto scientifico, divulgativo e operativo rivolto alle donne. Decine di medici si alterneranno in oltre venti tavole rotonde tematiche, simposi, seminari su tutte le principali specialistiche mediche dall’endocrinologia alla cardiologia dalla chirurgia plastica alla cardiologia.

“Per garantire uno stile di vita corretto, che rappresenta la vera prevenzione, bisogna condurre una battaglia dura e costante che metta insieme tutte le professionalità e faccia conoscere le problematiche di tutte le malattie. Per questo motivo da quest’anno partiamo con un nuovo progetto multidisciplinare destinato al sesso femminile nel campo della prevenzione per informare, educare e curare”. Lo spiega Annamaria Colao, coordinatore scientifico del progetto.

Protagonista sarà anche lo sport. Insieme all’associazione Sportform, presieduta da Tommaso Mandato, verranno realizzati incontri e lezioni dimostrative di fitness pilates, yoga e zumba.

L’8 marzo, alle 12, saranno premiate anche alcune eccellenze campane come la coach dell’Acquachiara pallanuoto femminile Barbara Damiani e la campionessa paralimpica di nuoto Imma Cerasuolo. Per le loro capacità artistiche e di impegno civico saranno premiate anche le attrici Gioia Spaziani e Rosaria De Cicco ed Elvira Reale. Tra i presenti il Rettore Gaetano Manfredi. Tantissimi i nomi di grande richiamo della medicina.

La manifestazione è realizzata in collaborazione con l’Università Federico II. Nel comitato scientifico ci sono alcuni tra i medici napoletani più noti come Vincenzo Argenzio, Vincenzo Brescia Morra, Nicola Caporaso, Rosario Cuomo, Vincenzo Damiano, Carolina Di Somma, Antongiulio Faggiano, Paolo E. Macchia, Vincenzo Montesarchio, Filomena Morisco, Giovannella Palmieri, Pasquale Perrone Filardi, Rosario Pivonello, Vincenzo Russo, Alessandro Sanduzzi, Massimiliano Scalvenzi, Silvia Savastano, Bruno Trimarco.

Attenzione al sociale, allo sport e alla salute, dunque attraverso una dinamica che consenta alla popolazione di avvicinarsi alla medicina in maniera meno formale ma altrettanto efficace.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico