Italia

19 Marzo, Pif a Casal di Principe per ricordare Don Giuseppe Diana

Nel nome di don Giuseppe Diana, il ricordo di tutte le vittime innocenti. Il 19 marzo a Casal di Principe, nel 22esimo anniversario dell’uccisione del sacerdote, studenti, volontari, rappresentanti istituzionali, cittadini, si ritroveranno in via Urano 18, a Casa don Diana per fare memoria.

Sarà presente Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif, vincitore nel 2015 del “Premio Nazionale don Diana – Per amore del mio popolo”. Il 19 marzo a Casa don Diana, Pif ritirerà il suo premio e presenterà l’app “NOma-museo urbano NOmafia”, ideata per custodire la memoria dei luoghi e delle persone.

Per l’occasione sarà istallata la mostra “Non Invano” e annunciato nel dettaglio il progetto del “Museo della Resistenza” per testimoniare la lotta per il riscatto. Il programma della giornata (consultabile dal sito www.dongiuseppediana.com) prevede come primo appuntamento alle ore 7,30 nella chiesa San Nicola di Bari per la celebrazione della messa ce sarà officiata dal vescovo di Aversa Angelo Spinillo.

Fu proprio nella chiesa del quartiere Larina che il 19 marzo del 1994, don Giuseppe Diana venne ucciso dalla camorra mentre si apprestava a raggiungere l’altare dal quale avrebbe celebrato la santa messa.

PREMIO NAZIONALE DON DIANA – PER AMORE DEL MIO POPOLO

Il 19 marzo la giuria del Premio nazionale don Diana designerà anche gli assegnatari del Premio 2016, sulla base dei nominativi che possono essere indicati fin da ora inviando una mail all’indirizzo mail comitatodonpeppediana@gmail.com

I nomi dei tre vincitori saranno resi noti il 21 giugno, primo giorno di primavera mentre la consegna avverrà il 4 luglio.

Il Premio istituito dal Comitato don Diana, Libera Caserta e dalla famiglia di don Diana  è assegnato a personalità che hanno  saputo meglio incarnare, nel campo artistico, sociale, religioso, politico, economico, delle professioni, il messaggio di Don Diana contribuendo alla denuncia e alla costruzione di comunità libere alternative alle mafie. Il Premio, opera dell’artista Giusto Baldascino, consiste in una vela versione in miniatura del monumento presente nel Parco cittadino di Casal di Principe dedicato a don Giuseppe Diana.

ALTRE INIZIATIVE VERSO IL 19 MARZO

Altre iniziative sono già programmate e non solo nella provincia di Caserta ma anche nel napoletano, beneventano e avellinese. Dal 22 febbraio al 14 marzo, incontri e presentazioni saranno organizzate anche a Bolzano.

Lunedì 22 e martedì 23 febbraio, al Teatro Totò di Napoli andrà in scena lo spettacolo “Peppe Diana, il coraggio di avere paura”, di Ciro Villano e Gaetano Liguori.

Programma delle iniziative è  consultabile sul sito www.dongiuseppediana.com

 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico