Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Scippano borsa ad una donna in un negozio, inseguiti e arrestati

Casal di Principe – I carabinieri di San Cipriano d’Aversa, insieme agli agenti del posto fisso operativo di polizia di Casapesenna, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, per furto aggravato, Umberto Ambrosino, 20 anni, residente a Modena, e l’indiano Tejinder Pal Singh, 33 anni.

I due sono stati arrestati dopo aver rubato ad una 36enne di Casal di Principe una borsa contenente portafoglio e documenti personali. Secondo quanto accertato, Ambrosino si è introdotto all’interno di un esercizio commerciale, nei pressi del Santuario della Madonna di Villa di Briano, insieme a due donne, in corso di identificazione e, dopo aver distratto con un pretesto la proprietaria, le ha sottratto la borsa contenente un portafoglio e documenti personali.

Compiuto il furto, il 20enne si è dato alla fuga a bordo di autovettura Volkswagen Polo alla cui guida vi era il complice indiano, rimasto nel frattempo fuori dall’esercizio commerciale ad attenderlo.

Le forze dell’ordine, attraverso un’azione simultanea e un perfetto coordinamento, hanno bloccato ed arrestato i malviventi. I carabinieri si sono posti all’inseguimento di Ambrosino che, nei pressi di via Vaticale, a Casal di Principe, sceso dal veicolo ha continuato la fuga a piedi, venendo poi bloccato, mentre Singh, che ha proseguito la fuga a bordo dell’autovettura, è stato rintracciato e bloccato dai poliziotti. Durante la fuga i malviventi hanno invano tentato di disfarsi della refurtiva che è stata recuperata e restituita all’avente diritto. I due saranno giudicati con rito direttissimo.

L’arresto è certamente frutto dell’intensificazione dei servizi posti in essere dalle due forze di polizia che stanno presidiando l’intera area al fine di contrastare efficacemente la commissione di furti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico