Home

Le “nuove” Iene vincono e doppiano l’appuntamento

Buona la prima per la nuova squadra de “Le Iene” che doppia gli appuntamenti settimanali per la nuova edizione. Tre donne (Miriam Leone, Nadia Toffa e Geppi Cucciari) e due uomini (Fabio Volo e Pif) per un cast che “mette insieme i migliori 40enni che ci sono sul mercato”, come ha detto il papà dello show Davide Parenti. Il programma, tornato nella prima serata di Italia Uno, è ripartito da domenica 24 gennaio trovando, anche con la nuova squadra di conduttori il favore del pubblico.

Una doppia squadra che si doppierà nel corso della settimana: l’appuntamento domenicale sarà condotto da Miriam Leone, Gpeppi Cucciari e Fabio Volo, mentre il turno infrasettimanale vedrà partecipare il duo Pif – Nadia Toffa.

“Torno con piacere – dice Fabio Volo già alla conduzione dal 1998 al 2001 – perché sono un nostalgico. Ho trovato persone un po’ invecchiate, ma sempre con grande energia, capaci di fare un programma che con micro-cambiamenti si è evoluto, adattandosi al suo pubblico”.  La comica sarda Cucciari farà da perno fra i due gruppi (“Ma devono esserci stati dei malintesi fisici, intellettuali e antropologici per avermi dato questo ruolo”, scherza lei).

“Avevamo una fabbrica così ricca di contenuti che ha potuto permettersi di ‘strabordare'”, dice la direttrice di rete Laura Casarotto. E dunque, ormai più che maggiorenne (ha debuttato nel settembre del 1997), “Le Iene show” fa il salto e raddoppia, con due puntate settimanali da due ore ciascuna in onda per 14 settimane e l’obiettivo di allargare e consolidare il target dei telespettatori. A parte balletti e stacchetti, “caduti un po’ in disgrazia”, spiega Parenti, torneranno come nelle passate edizioni gli approfondimenti su temi scottanti di attualità, dalla mafia all’inquinamento ambientale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico