Home

Torino, sequestrate 240 tonnellate di rifiuti pericolosi in un capannone

Torino – La Guardia di finanza è intervenuta, giovedì mattina, in un ex laboratorio alle porte di Torino trasformato in una vera e propria discarica abusiva.

Le fiamme gialle hanno sequestrato 240 tonnellate di rifiuti pericolosi nei capannoni di una vecchia rilegatoria, nella zona industriale di Borgaro Torinese. I titolari dell’attività sono stati denunciati per deposito incontrollato di rifiuti.

In collaborazione con l’Arpa incaricata delle verifiche ambientali, i finanzieri hanno trovato gli scarti della produzione industriale della vecchia attività ma anche cumuli di rifiuti, tubi al neon, materiale isolante e plastico altamente infiammabile oltre a 6mila chili di prodotti chimici da decontaminare e oli esausti.

Avviati interventi di messa in sicurezza e ulteriori verifiche per l’eventuale contaminazione ambientale causata dallo sversamento dei prodotti.

Previsto il pagamento di una multa pari a 100mila euro. Nell’ambito delle indagini i finanzieri hanno anche scoperto “dimenticanze” nel pagamento di Imu e Tari, che i proprietari hanno dovuto saldare e che sono finiti nelle casse delle amministrazioni.

 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico