Napoli

Napoli, scoperti due arsenali della camorra a Scampia e Fuorigrotta

Napoli – I carabinieri di Napoli hanno scoperto, in due diversi quartieri della città, Scampia e Fuorigrotta, due arsenali da guerra.

In via Janfolla, roccaforte del clan camorristico ‘Lo Russo’ (attivo in tutta l’area Nord di Napoli, in particolare nei quartieri di Miano, Marianella Piscinola e Chiaiano) nel vano ascensore di uno stabile sono state rinvenute armi perfettamente efficienti e munizioni.

Ecco l’elenco: un kalashnikov, un fucile a pompa, tre fucili berretta a canne mozze, un fucile sovrapposto, una pistola Colt 45, una pistola Colt mk4, due revolver calibro 38, due pistole semiautomatiche, tre giubbotti antiproiettile, due caschi integrali neri, 600 colpi di vario calibro, passamontagna e altro materiale.

Per i militari si tratta di un deposito di armi in piena regola con tanto di giubbotti antiproiettile, caschi neri, pistole e fucili pronti ad armare un commando per letali azioni di fuoco degne di uno scenario di guerra.

Contemporaneamente, a Fuorigrotta, in via Rossettini, in un’abitazione è stato trovato un borsone con all’interno un fucile sovrapposto a canne mozze, due pistole marca Bruni modello 92, una granata a mano del tipo ‘ananas’. Per detenzione dell’arsenale sono finiti in manette una 41enne e i suoi figli di 18 e 19 anni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico