Napoli

Napoli, Forte di Vigliena: da monumento a simbolo di degrado

Napoli – Il forte della Vigliena è un edificio storico della città di Napoli riconosciuto quale monumento nazionale. Sorto per volere del Marchese di Vigliena nel 1702 è ricordato per la celebre battaglia e l’epilogo drammatico che si tenne tra le sue mura il 13 giugno 1799.

Poi fu adibito a poligono di tiro ed infine, oggi, ridotto in stato di abbandono: discarica rifiuti, rifugio di tossicodipendenti e cimitero di carcasse di animali. Si è parlato in passato della realizzazione di un parco archeologico del forte di Vigliena – che si trova nel quartiere San Giovanni a Teduccio – all’interno del più ampio progetto di rivalutazione dell’area che prevede grandi opere legate alle attività portuale, ovvero la realizzazione di Marina Vigliena, il porto turistico della città di Napoli, uno tra i più grandi del Mediterraneo.

Per ora le condizioni sono di totale degrado, fatto di rifiuti abbandonati e ratti che proliferano. A simboleggiare il triste scenario la statua di San Gennaro con le dita spezzate.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico