Home

“Donna partorisce a 101 anni”, il curioso retroscena della “bufala”

Sta balzando su numerosi social network la notizia di una donna che avrebbe partorito il suo diciassettesimo figlio alla veneranda età di 101 anni.

La “miracolosa” nascita sarebbe avvenuta in una clinica in Turchia dopo che l’anziana donna si sarebbe sottoposta in passato ad un trapianto di ovaie.

La nascita sarebbe stata commentata dalla stessa madre del pargolo, la centenaria, infatti, avrebbe affermato in lacrime: “Sono molto grata a tutti i medici che hanno deciso di andare avanti con l’operazione. Sono felice di aver dato alla luce il mio 17esimo  figlio. Questa è una vera benedizione”.

Commenti riguardo a questa insolita nascita non potevano mancare dalla competente equipe di medici che avrebbero affermato che, nonostante i suoi 101 anni, la donna “E’ in grande salute e ha ancora un buon numero di anni di fronte a lei da condividere con il bambino”.

Insomma, una notizia davvero incredibile e fin troppo incredibile, tant’è che risulterebbe totalmente falsa.

La notizia sarebbe stata, infatti, diffusa da un sito italiano che, a sua volta, l’avrebbe ripresa da un altro che, anche questo a sua volta,  l’avrebbe ripresa da un sito estero in lingua inglese.

La curiosità ci ha portato ad indagare e ci è voluto poco a “smontare” la notizia. Andando, infatti, sul sito estero scopriamo che innanzitutto che questa nascita non avrebbe coinvolto una donna turca, bensì un’anziana donna di Napoli, tale Anatolia Vertadella, che sarebbe andata a ricoverarsi in Turchia, in una clinica privata, con lo scopo di farsi trapiantare delle ovaie che, secondo il sito di lingua inglese, sarebbe illegale in Europa a causa della perseveranza della religione cattolica. Cosa assolutamente falsa, visto che in Europa sarebbe del tutto legale ed avrebbe già visto numerosi casi.

Oltretutto, quello che però ha ingannato numerosi lettori italiani (che, secondo alcune statistiche, sarebbero i più “creduloni”), è stata la fotografia che ritrae l’anziana donna in un letto d’ospedale con in braccio un bambino. Non si sa come questa foto faccia pensare che la donna in questione sia la madre del bambino, fatto sta che questa l’anziana ritratta in foto è realmente esistita: si tratterebbe di una signora di 101 anni, deceduta da pochi anni, di nome Rosa Camfield.

La storia di Rosa sarebbe molto più seria e incredibilmente tenera di affetto. Mettendo da parte la bufala che circola in rete, la foto ritrae gli ultimi giorni di vita della donna che ha avuto l’opportunità, prima di andare in buona vita, di riuscire a vedere l’ultima nipotina nata in ordine di tempo nella sua famiglia, la piccola Kaylee.

Un’immagine, ricca di intimo significato nel rapporto nonni-nipoti e vecchie-nuove generazioni, che sarebbe “vittima” dell’ennesima “bufala” che ne ha rovinato la bellezza.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico