Home

Bambini usati per nascondere droga, 14 arresti nel Brindisino

Brindisi – Per nascondere la droga e riuscire a sfuggire ai controlli delle forze dell’ordine venivano impiegati anche due bambini di 5 e 2 anni. E’ quanto emerso da un’inchiesta dei carabinieri di Brindisi che hanno eseguito 14 ordinanze di custodia cautelare per spaccio, 7 delle quali in carcere e 7 ai domiciliari. I bambini sono figli di due indagati. Il mercato in cui veniva smerciata cocaina e marijuana era quello del Brindisino.

“Papà prendi i soldi e poi comprami gli occhiali”. A parlare è una dei bambini, una femminuccia di 5 anni che chiede al genitore di comprare un paio di occhiali con i soldi della vendita della droga, operazione di cui la piccola è consapevole. Alla bambina veniva richiesto dai genitori di nascondere la sostanza: “Tienila qui – dice il padre – mi raccomando se ci fermano i carabinieri fai finta di niente”.

“Sta imparando bene, da grande sarà un camorrista di m…?”. E’ quanto afferma orgogliosa in una delle conversazioni intercettate la madre del bambino di due anni. A quanto emerso dall’inchiesta, la sostanza stupefacente veniva nascosta nei pannolini e nelle tasche dell’altra figlia. Entrambi, nonostante la tenera età, venivano istruiti sul comportamento da tenere qualora fossero stati fermati e controllati dalle forze di polizia. Una segnalazione sarà inoltrata al Tribunale dei minori di Lecce.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico