Napoli

Agguato a Ponticelli: ucciso ex collaboratore di giustizia

NapoliDavide Montefusco, 34 anni, di Casalnuovo, ex collaboratore di giustizia, è stato ucciso questa sera, a colpi d’arma da fuoco, nel quartiere Ponticelli di Napoli, alla periferia orientale del capoluogo campano.

Le modalità dell’agguato fanno pensare alla matrice camorristica. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo era fermo nella sua auto, una Mercedes, lungo viale Margherita, nelle vicinanze della clinica “Villa Betania”, quando, intorno alle 18, alcuni sicari (sembra due), giunti in sella ad una moto, lo hanno avvicinato e crivellato di proiettili. Montefusco è morto prima dell’arrivo dei soccorsi.

Sul posto gli agenti del commissariato di polizia. Stando ai primi elementi raccolti, il 34enne sembra non fosse ritenuto elemento di rilievo nell’ambiente della criminalità locale.

Nel 2009 era già stato minacciato il cognato di Montefusco. Nell’ordinanza che portò in carcere 17 persone c’è il racconto dell’uomo, Donato Buonaiuto, che è riportato anche nel libro i Disonorevoli di Tonino Scala. Le dichiarazioni sono state riprese dagli atti inchiesta sul clan Sarno è stata condotta dal pm Vincenzo D’Onofrio, oggi procuratore ad Avellino.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico