Maddaloni - Valle di Maddaloni

Valle di Maddaloni, coniugi legati al letto e rapinati: due arresti

I carabinieri della stazione di Valle di Maddaloni, nell’ambito di un’attività d’indagine coordinata dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere, hanno dato esecuzione al decreto di fermo del pm, nei confronti di due giovani originari di Maddaloni, Grazio Gagliardi, 21 anni, e Michele Gagliardi, di 24, ritenuti gravemente indiziati, in concorso tra loro, dei reati di rapina in abitazione lesioni personali e porto abusivo di armi atte ad offendere.

I due, introdottisi nella notte del 9 gennaio all’interno di un villino a Valle di Maddaloni, armati di giravite e punteruolo, svegliavano due coniugi ultra65enni e li legavano con delle fascette in plastica al letto, costringendoli, previa minaccia di morte, a farsi consegnare la somma in denaro di 2000 euro e numerosi gioielli di cospicuo valore.

Durante le fasi della violenta rapina veniva immobilizzata anche la figlia che, intanto, era rientrata a casa, e ferito all’addome e alla testa il padre che aveva tentato invano di reagire. E’ stato giudicato guaribile in sette giorni.

Le immediate investigazioni condotte dai carabinieri sono state espletate mediante l’accurata e dettagliata formalizzazione della denuncia, l’escussione di numerosi vicini svegliati dai rumori, gli accertamenti sull’autovettura utilizzata, nonché attraverso il fondamentale riconoscimento fotografico da parte delle vittime degli autori della rapina.

Altro elemento determinante è stato rappresentato dalla circostanza che, nella stessa notte, agenti del commissariato di polizia di Maddaloni controllavano due dei tre malfattori, dei quali uno, a seguito di perquisizione personale, veniva trovato in possesso di un orologio in oro, successivamente accertato essere di proprietà della famiglia rapinata.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico