Aversa

Strade dissestate e cittadini in pericolo

Aversa – Strade colabrodo, i cittadini sono stanchi di annunci di interventi di sistemazione prossimi all’avvio che, però, non partono mai. A quelli fatti a ripetizione dall’ex sindaco Sagliocco non seguiti da realizzazione si sono aggiunti quelli del commissario prefettizio che sembrano seguire lo stesso iter.

Intanto, in alcune strade della città si registrano dissesti tali da creare lo stop al traffico veicolare come accaduto recentemente in via Isonzo, un arteria rifatta completamente negli anni del primo mandato del sindaco Ciaramella, dove il basolato dissestato ha creata quella che è stata definita una voragine. Un problema che potrebbe interessare tra pochissimo via San Nicola.

Una strada trafficatissima del centro storico su cui si apre la chiesa monumentale di San Nicola realizzata nel 14esimo secolo, la biblioteca comunale e l’arteria dedicata a Rainulfo Drengot fondatore della città che si prepara a festeggiare i mille anni di vita.

Caratteristiche che dovrebbero suggerire agli amministratori di intervenire sulla pavimentazione della strada che appare dissestata. Invece, come dimostrano le immagini, la si lascia nell’abbandono più totale permettendo che il basolato salti, trasformando il piano stradale in una serie di trappole capaci di creare danni a persone e veicoli, ipotizzando, probabilmente, di intervenire quando scoppierà una situazione critica, prevedibile, che però verrà definita emergenza.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico