Gricignano

Sanzioni Ici-Tarsu, Moretti: “A proposito di cialtroni…”

Gricignano – “A proposito di cialtroni, se i cittadini oggi si trovano in difficoltà dovendo pagare sanzioni ed interessi per non aver versato a suo tempo il tributo per la giusta misura riguardo la propria abitazione, ciò è dovuto a chi, quando era al governo cittadino, ha adottato tali provvedimenti, e cioè la passata amministrazione Lettieri. Bastava considerare le giuste dimensioni della casa abbassando la tariffa”.

Non ci sta il sindaco di Gricignano, Andrea Moretti, ad essere accusato di “cialtroneria” dall’opposizione, in particolare dal consigliere Vittorio Lettieri, intervenuto nei giorni scorsi in merito agli accertamenti delle violazioni Ici e Tarsu da parte della Publiservizi, concessionaria dei tributi locali (leggi qui). Parole forti del giovane consigliere indirizzate proprio a Moretti, che detiene la delega alle Finanze e Tributi.

Come ha riferito Lettieri, qualche amministratore comunale avrebbe “consigliato” ai contribuenti di sospendere i pagamenti o quantomeno di non pagare le sanzioni irrogate per le violazioni Ici e Tarsu. Ciò nonostante la mancanza di “atti di esonero” o riduzione di tributi e sanzioni degli accertamenti. Pertanto, sottolinea il consigliere, “i contribuenti sono tenuti a pagare regolarmente gli accertamenti ricevuti o, laddove possibile, effettuare gli opportuni reclami”.

“Nessuno ci deve insegnare come amministrare. – replica Moretti – Dei cialtroni saremmo stati se avessimo messo qualcosa per iscritto. Il nostro obiettivo è concordare possibili agevolazioni a favore dei cittadini. Questa non è cialtroneria, bensì impegnarsi per la comunità”.

Intanto, proprio stamani (martedì 19, ndr.) è in programma un incontro con i vertici della Publiservizi per trovare una soluzione. “Nell’attesa – chiarisce Moretti – è normale consigliare ai cittadini di sospendere il pagamento”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico