Caserta Prov.

Ospedale Moscati, arriva nuova risonanza magnetica

Aversa – Una nuova risonanza magnetica per l’ospedale “San Giuseppe Moscati” di Aversa. Ad annunziarlo il commissario dell’Asl Caserta, Gaetano Danzi, che ha dichiarato: “Grazie alla programmazione aziendale in essere da questa gestione, abbiamo perfezionato l’ordinativo Consip per la nuova Rmn (Risonanza Magnetica Nucleare) a 1,5 Tesla denominata Big Bore per il presidio ospedaliero di Aversa”.

Questa nuova macchina sostituirà la vecchia risonanza magnetica nucleare in dotazione da oltre 15 anni al Moscati di Aversa che comunque risulta, ad oggi, l’unica Rmn pubblica sull’intero territorio provinciale di competenza compresa l’utenza dell’Azienda Ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano.

La nuova Rmn implementerà nuove attività diagnostiche di rilievo (nuove indagini cerebrali, su mammo, etc) e sarà completamente integrata nella rete digitale.

“Insomma, – conclude Danzi – un vanto su scala nazionale che consente ad un presidio importante qual è il Moscati di essere al passo coi tempi. Un vanto, se mi si consente, anche per l’intero Servizio Tecnologie Sanitarie e Tlc dell’Asl Caserta diretto dall’ingegnere Salvatore Flaminio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico